Fedez ha registrato il dominio fedezelezioni2023.it

Fedez ha registrato il dominio fedezelezioni2023.it

Fedez, il noto rapper italiano, potrebbe scendere in politica e candidarsi alle prossime elezioni politiche del 2023. Lo scorso maggio, dal palco del Grande Concerto a Roma, si era esposto a favore del Ddl Zan e aveva fatto percepire un suo impegno nel settore della politica. Ma quello che era un sospetto potrebbe trasformarsi in certezza perché, solo qualche settimana fa, lo stesso Fedez ha registrato un dominio online per la candidatura alle elezioni del 2023. In particolare, il sito è denominato fedezelezioni2023.it ed è stato acquistato dalla società ZDF, di cui il rapper è proprietario.

Nonostante la registrazione del dominio, il sito non è stato ancora lanciato, né sono giunte conferme o smentite da parte di Fedez. Che, almeno al momento, sembra essere concentrato sulla promozione social del suo ultimo album appena uscito, “Disumano“, e sul prossimo esordio della serie Amazon The Ferragnez di cui, proprio qualche giorno fa, è stato lanciato un primo trailer ufficiale. Pertanto, i rumors che si sono diffusi in seguito al lancio del dominio fedezelezioni2023.it e che vorrebbero il famoso rapper candidato alla prossima tornata elettorale, non hanno trovato alcuna conferma. Ma se dalle ipotesi si passasse alle certezze, Fedez vorrebbe poter contare su una solida base di fedeli elettori. E da questo punto di vista non avrebbe problemi, perché già solo sommando i suoi follower (13 milioni) a quelli della moglie Chiara Ferragni (26 milioni) potrebbe conseguire un successo importante.

E, al di là dei numeri, ormai da tempo Fedez e Chiara Ferragni sono al centro dell’attenzione per le numerose iniziative solidali e per il loro impegno sociale. Iniziative anche di grande efficacia e coinvolgimento, come la raccolta fondi che i due attivarono nel corso dell’emergenza COVID e che ha permesso la realizzazione di un nuovo reparto di terapia intensiva presso l’ospedale San Raffaele di Milano. Il loro impegno è stato, poi, premiato con uno dei più alti riconoscimenti, l’Ambrogino d’Oro, consegnato poco dopo alla coppia. Dal canto suo, poi, Fedez si sta impegnando strenuamente nel sostenere gli artisti, il settore della musica e dello spettacolo, fortemente e duramente provato dalla pandemia e sostenuto poco o niente dal Governo.

L’impegno e l’attività di Fedez hanno acceso le luci della cronaca sulle difficoltà di artisti, cantanti e sull’intero mondo dello spettacolo. In realtà, il rapper non è stato il solo artista ad impegnarsi perché la politica si occupasse degli artisti. Ma tra le tante voci, solo la sua è stata quella determinante, quella maggiormente ascoltata. E questo appare un segnale significativo, che porta a riflettere e a domandarsi cosa accadrebbe se Fedez decidesse davvero di scendere in campo e candidarsi alle prossime elezioni politiche del 2023.