Site icon Syrus

MotoGP 22 in uscita: le novità e la Season 2009

Manca sempre meno al 21 aprile, data tanto attesa per l’uscita di MotoGP 22. Il nuovo gioco di simulazione dello sport a due ruote più conosciuto al mondo sarà disponibile su molte piattaforme: PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X e S, Nintendo Switch e, per gli amanti del PC, anche su Steam. Ma quali sono le più importanti novità di questo nuovo articolo videoludico? Andiamolo a scoprire insieme.

Prima di tutto, è importante sapere che approderà finalmente la modalità Split-Screen, richiesta da tantissimi appassionati delle edizioni precedenti. In questo modo, i due giocatori vedranno lo schermo diviso a metà durante la simulazione di corsa. Ci sarà, inoltre, il ritorno della modalità manageriale, già vista in passato. Ovviamente, il gioco conterrà tutte le moto e i tracciati della stagione 2022, inclusi 120 piloti e anche 20 circuiti ufficiali. Ma non finisce qui. Infatti, sono stati aggiunti anche una grande quantità di piloti e moto delle stagioni scorse, consentendo ai più nostalgici di fare un salto nel passato. Per incentivare ancor di più questo aspetto, inoltre, c’è un’importantissima novità, che farà impazzire i grandi appassionati delle due ruote. Infatti, verrà introdotta ufficialmente la modalità Season 2009, che ripercorrerà quella straordinaria stagione di MotoGP, ricordata come una delle più esaltanti della storia. Per una leggera rinfrescata, vi consigliamo di vedere i 5 video YouTube più visti su Valentino Rossi. I giocatori potranno far parte dei gran premi più conosciuti, come Catalunya 2009, e potranno scegliere quale pilota controllare tra i grandi campioni di quel periodo: Dani Pedrosa, Jorge Lorenza, Valentino Rossi e Casey Stoner. Ma l’operazione nostalgia non finisce qui. Infatti, nella modalità Season 2009 si vivrà anche uno straordinario docufilm diretto da Mark Neale, uno dei maggiori registi di documentari della MotoGP di sempre, che includerà più di 50 minuti di riprese originali della stagione. Insieme a tutto questo, c’è da sottolineare anche l’aggiornamento che ci si aspetta dal punto di vista del gameplay. La nota azienda sviluppatrice del gioco, Milestone, ha voluto sottolineare degli importanti cambiamenti. Infatti, si è parlato molto di un realismo incredibile, che include animazioni in 3D durante la gara e i pit stop dei piloti. Per non parlare del Ride Height Device, che consentirà agli utenti di regolare manualmente il bloccaggio dell’RHD, controllando le specifiche tecniche della moto, come la compressione delle sospensioni. I tracciati sono stati migliorati e c’è stato anche un ampliamento del realismo sotto ulteriori aspetti tecnici. Infatti, la temperatura degli pneumatici e dei freni sarà influenzata dalla scia. 

Syrus

Exit mobile version