App store Windows 11, Perché Microsoft preferisce Amazon a Google?

App store Windows 11, Perché Microsoft preferisce Amazon a Google?

06/07/2021 0 By fogliotiziana

Con Windows 11, il nuovo sistema operativo di Microsoft, è arrivato anche un nuovo Microsoft Store, ma questa volta, invece di utilizzare Google per le sue App, l’azienda di Redmond ha scelto Amazon, sorprendendo tutti.

La scorsa settimana sono arrivate nel Microsoft Store diverse App, come OBS Studio, Zoom, Canva, WinZip e Adobe Acrobat Reader, insieme alle estensioni del browser Microsoft Edge. Gli utenti tuttavia, avranno molte meno app Android tra cui scegliere rispetto a quelle disponibili sul Play Store di Google.

Ma perché Microsoft ha deciso di utilizzare Amazon per le sue App Android invece di Google? La scelta potrebbe essere legata a motivi di sicurezza. Da anni, infatti, Amazon ha il proprio App Store Android, con quasi 500mila app disponibili. Amazon ha il controllo totale sul negozio, ciò vuol dire che gli sviluppatori che creano app poco sicure o con intenti malevoli sono automaticamente bloccati, come fa Apple.

In questo modo non è necessario che Microsoft controlli le app in arrivo da Android perché lo fa già Amazon, e ha la possibilità di diventare a tutti gli effetti un rivale del Mac Apple Store di Apple. Amazon dunque metterà in evidenza le app presenti nel suo store, ma senza invadere il Microsoft Store con migliaia di App “fotocopia” caricate illegalmente, garantendo un livello di affidabilità e di controllo decisamente superiori. Insomma, una mossa ben studiata!

Attualmente c’è già una versione prova di Windows 11 da scaricare, ma non include le applicazioni Android, quindi bisognerà aspettare ancora qualche mese per sapere se Microsoft ha fatto la scelta giusta (come sembrerebbe) a o meno.