Casa Smart: con la domotica arriva il superbonus

Casa Smart: con la domotica arriva il superbonus

Il progresso tecnologico ha investito diversi ambiti della nostra vita ed ora abbiamo la possibilità di andare a vivere in delle vere e proprie “Smart Home”. Stiamo parlando della domotica, ovvero l’applicazione della tecnologia in casa, o anche in un edificio, per migliorare l’abitabilità e magari risparmiare sui consumi. Grazie alla domotica è possibile sfruttare al massimo tutte le potenzialità di una casa grazie all’installazione di appositi impianti che consentono avanzate funzioni di controllo a distanza, sicurezza ed anche comfort. 

Calza a pennello il bonus domotica 2021 che fa parte dell’ecobonus previsto per tutti coloro che vogliono svolgere lavori di miglioramento energetico nelle proprie abitazioni. Il bonus domotica consiste in una agevolazione del 65% sulle spese già compiute per l’acquisto di sistemi di controllo domestico smart. È possibile beneficiare di questo bonus fiscale solo se è possibile monitorare il funzionamento dei dispositivi “intelligenti” e le tecnologie utilizzate devono poter analizzare ogni dato legato al consumo ed al funzionamento dei vari impianti. 

Il bonus è molto variegato e la detrazione può essere applicata sia alle spese di acquisto che di installazione di questi dispositivi, specialmente per quelli che riguardano l’illuminazione, la regolazione delle temperature in casa, gli impianti di videosorveglianza e gli infissi. 

Chi sono i beneficiari del bonus domotica 2021?

  • Persone fisiche che sostengono le spese o proprietarie degli immobili in cui si effettuano i lavori.
  • Associazioni tra professionisti.
  • Contribuenti che hanno ottenuto il reddito di impresa.
  • Cooperative di abitazione a proprietà indivisa.
  • Istituti autonomi che gestiscono le case popolari.
  • Enti pubblici o privati che svolgono attività di tipo commerciale.
  • Coloro che esercitano arti e professioni e gli imprenditori nel caso di immobili strumentali alle loro attività.

Come ottenere il bonus?

  • sconto della fattura sui lavori di installazione delle apparecchiature “intelligenti”;
  • credito di imposta che viene erogato a rate attraverso la dichiarazione dei redditi;
  • cessione del credito di imposta a soggetti terzi.

Quanto dura il bonus?

L’agevolazione riguarda tutte quelle spese effettuate per il controllo da remoto degli impianti ed è valida fino al 31 dicembre 2021. È importante che i pagamenti vengano effettuati con metodi tracciabili e conservare correttamente tutta la documentazione che attesti ogni spesa legata alla domotica.