Site icon Syrus

Come connettersi a una rete Wi-Fi nascosta su Windows

Rendere visibile una rete WiFi nascosta

Se il Service Set Identifier (SSID) viene reso anonimo, nessun utente potrà connettersi alla rete Wi – Fi, tranne il suo legittimo proprietario. Infatti, attraverso la copertura del SSID, il Wi – Fi resterà nascosto all’interno del sistema operativo Windows. Le reti Wi – Fi nascoste su Windows e le relative password resteranno archiviate all’interno del sistema operativo. Queste parole chiave non sono protette dalla crittografia e, a differenza di quelle che coprono gli account personali, sono facilmente rintracciabili.

Tuttavia, i più esperti e gli specialisti informatici consigliano di non disabilitare mai il broadcast SSID, ma di proteggere il Wi – Fi con una password ben strutturata e adeguatamente costruita. L’SSID rappresenta la denominazione con cui una rete Wi-Fi viene riconosciuta come tale da parte dei suoi utenti. Con l’SSID in incognito, sarà possibile connettersi alle reti Wi-Fi nascoste su Windows solo mettendo in atto due strategie:

Come rendere visibile una rete WiFi nascosta

L’opzione Rete nascosta comunica all’utente, nel momento in cui si trova nei pressi di un modem, che il device sta diffondendo una rete Wi – Fi in incognito, poiché il suo SSID è stato reso invisibile. Per connettersi a reti Wi – Fi nascoste su Windows con Rete nascosta, basterà effettuare questi passaggi:

Come rendere visibile una rete WiFi nascosta con la configurazione manuale

In alternativa, sarà possibile connettersi a reti Wi – Fi nascoste con la strategia della configurazione manuale. In questo caso, basterà fare così:

Ti consiglio di leggere anche…

Come usare il doppio schermo su Windows, 6 consigli per sfruttarlo al meglio

Edge trasforma i siti in app Windows

Perché gli utenti Windows sono i più colpiti dal malware? La risposta ti sorprenderà

Syrus

Exit mobile version