Come pubblicare un libro se sei minorenne

Come pubblicare un libro se sei minorenne

25/11/2021 0 By vanexa95

“Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.” È la parte iniziale dell’articolo 21 della nostra Costituzione. Tutti, anche i minorenni, possono pubblicare un libro, un romanzo, un saggio o un semplice articolo. Quindi qualsiasi sia la tua età, se hai qualcosa da dire, una storia da raccontare, un talento nascosto, buttati e scrivi. Ti darò solo un nome: Cristopher Paolini, lo scrittore di “Eragon”, che qualche anno fa colpì l’intero panorama letterario mondiale con una saga piena e strutturata, un best seller scritto quando l’autore era appena sedicenne. 

Adesso che abbiamo appurato con tanto di normative legislative ed esempi famosi che anche in giovane età è possibile pubblicare un libro, possiamo passare alla parte più pratica. Devi prima scrivere il libro!

Scrivere il libro

Anche se hai già buttato giù qualcosa non pensare che sia così semplice. Visto che questa è una parte molto creativa non esistono guide o linee da seguire ma c’è qualche consiglio generale che voglio darti:

  • Le idee e le storie. Devi avere delle idee, dei concetti, qualcosa da esprimere e trasformarle in storie. Ma anche avere delle storie e trasformarle in idee e concetti generali;
  • La scrittura. Usa il tuo stile, puoi stravolgere la grammatica e la sintassi grazie alla tu licenza letteraria ma fallo in modo consapevole;
  • Lo strumento. Carta e penna ormai sono antichi ricordi. Scrivi sul tuo PC e in una piattaforma cloud dove il salvataggio avviene in modo automatico e crea spesso delle copie;
  • Il confronto. Fai leggere a qualcuno quello che scrivi e parlane. Il processo serve sia alla stimolazione sia alla correzione di qualche errore magari sfuggito;
  • Non avere fretta e non sottovalutare la fase di editing. Rileggerti è importante, prova a farlo anche ad alta voce e non pensare di dover scrivere un capolavoro in una notte.

Questi sono solo dei piccoli consiglio e una volta che il tuo manoscritto è pronto puoi adesso muoverti nel mare pieno di squali dell’editoria. Ti descrivo qui tre modi in cui puoi pubblicare un libro se sei minorenne.

Autopubblica i tuoi ebook

Scegliendo questa possibilità non avrai la possibilità di essere seguito o notato nel panorama letterario ma sicuramente sarai dotato di una libertà di pensiero ed espressione massima. Il risultato sarà una pubblicazione amatoriale ma le spese sono molto contenute e i rischi praticamente inesistenti quindi vale la pena tenere in considerazione questa ipotesi. Tra i siti più famosi che permettono l’auto pubblicazione c’è Kindle, e nel caso fossi interessato a questa soluzione, ti rinvio alla nostra guida.

Partecipa a un concorso letterario

In Italia i concorsi letterari abbondano. Siamo un popolo di scrittori e poeti fin dall’antichità e la nostra vita culturale è viva e florida. Dai un’occhiata alle bacheche delle università umanistiche, ai bandi del tuo comune, alle affissioni in città soprattutto nei pressi delle biblioteche. Puoi cercare anche online in siti come questo. C’è sempre un concorso letterario. Ti raccomando di cercare sempre il bando completo del concorso e il relativo regolamento, se possibile anche prima di iniziare a scrivere il tuo libro. Di solito c’è una sezione dedicata ai più giovani che, come te, non hanno ancora dimestichezza con le pubblicazioni.

Manda il tuo manoscritto direttamente alle case editrici

Questo percorso è il più impegnativo perché prevede un’azione attiva costante. Bisogna innanzitutto individuare quali sono le case editrici che potrebbero essere interessate al tuo libro. Puoi capirlo dalle loro recenti pubblicazioni o dalle collane a cui danno più risalto. In ogni caso, anche se il tuo libro non rientra tra i canoni, puoi comunque provare a mandarlo. Farlo, nell’atto pratico, è semplice. Fai un elenco e vai sul sito ufficiale di ogni casa editrice, cerca sotto la voce contatti o altre sezione come “Pubblica il tuo libro” e contatta i diretti interessati. Nella maggior parte dei casi il confronto avviene via mail quindi prepara una bella lettera di presentazione, una piccola trama che renda il libro avvincente e farcisci il tutto con un po’ di educazione e gentilezza.

In bocca al lupo!