Come ricaricare il conto PayPal

Come ricaricare il conto PayPal

PayPal è una piattaforma di e-banking, ossia di banca online, che ha come obiettivo quello di rendere più facili e veloci i pagamenti sul web, permettendo così di traferire denaro senza spese di commissione e senza usare carte di credito o il conto corrente, quindi senza nemmeno dover fornire i loro dati.

Per aprire un conto PayPal basta andare sul sito ufficiale e iniziare ad aprire il conto senza costi e vincoli di deposito. È semplice da fare per tutti, data l’alta intuitività della piattaforma, che la rende facile da utilizzare anche ai non esperti di tecnologia. Al momento della registrazione sul sito, si può scegliere il tipo di conto da aprire, in base alle proprie necessità. Si può scegliere tra il conto Personale, quindi un conto destinato agli utenti privati, e quello Business, che invece è un conto indirizzato alle aziende, in cui può essere sfruttato da un massimo di venti persone.

Per poter inviare o ricevere denaro, però, è comunque necessario associare al proprio account PayPal una carta di credito, prepagata o non, o un conto corrente. Questo è necessario perché serve alla piattaforma per verificare la vostra identità, e a togliere i limiti di prelievo e di versamento che vengono stabiliti all’inizio della creazione del conto. Questi limiti, infatti, impediscono di prelevare più di 750 euro al mese e più di 1000 euro all’anno, e inoltre, non si potranno ricevere più di 2500 euro all’anno. Penserete che ciò che era stato detto in precedenza, cioè che non bisogna fornire i dati delle proprie carte, quindi, non sia vero. Invece è così, perché anche se si associa al conto PayPal una carta di credito, prepagata o non, la piattaforma agirà come intermediario negli acquisti online, evitando ogni rischio di condivisione diretta di tutti i dati della carta in questione.

Avere un conto PayPal quindi ha molti vantaggi, e oltre a quelli che abbiamo già detto, c’è anche la possibilità di creare una Money Box, ossia si può raccogliere denaro tra gli amici in modo facile e veloce, quando per esempio bisogna fare una colletta per comprare un regalo di compleanno ad un amico. Infine, ma non per ultimo, ciò che la rende molto utile, è il fatto che, scaricando l’applicazione sullo smartphone, è possibile avere il proprio conto sempre a portata di mano per qualsiasi evenienza. Per questo, per spiegare come caricare un conto su questa piattaforma di e-banking, verranno presi in considerazione i passaggi da fare tramite smartphone, anche se si può ricaricare anche tramite PC, più o meno con gli stessi passaggi, solamente che, invece di aprire l’app su telefono, bisognerà collegarsi al sito ufficiale, aprendo il browser del vostro computer.

Quindi, per prima cosa bisognerà scaricare l’app PayPal dallo Store del vostro smartphone, che è disponibile sia per dispositivi Android che per quelli iOS. Una volta scaricata, apritela ed effettuate l’accesso. La ricarica a questo punto si può effettuare in diversi modi. Qui ne verranno proposti due.

Tramite trasferimento di denaro:

12

Effettuato l’accesso, nella barra in basso ci sono due voci, Invia e Richiedi. Con la prima si potrà inviare il denaro ad un’altra persona utilizzando semplicemente l’e-mail associata al suo conto. Mentre con la seconda, che è quella che interessa a noi, si potrà chiedere ad una persona di trasferire la somma di cui necessitate per ricaricare il vostro conto. Se questa persona ha l’app, riceverà la richiesta tramite notifica, altrimenti la riceverà comunque tramite e-mail.

Tramite carta di credito/prepagata:

Molto utile è il fatto che non è effettivamente necessario ricaricare il conto PayPal per effettuare gli acquisti online. Infatti, associando una carta di credito, un Bancomat o una carta prepagata al vostro conto, come detto in precedenza, al momento dell’acquisto, PayPal procederà in tre modi diversi. Nel caso in cui ci sono abbastanza soldi sul conto, non verranno scalati soldi dalla carta. Nel caso in cui, invece, si hanno i soldi, ma non abbastanza da coprire il costo dell’acquisto, verranno prelevati tutti i soldi presenti sul conto PayPal, e la differenza verrà scalata dalla carta. Infine, se non si hanno proprio soldi, e quindi si ha un conto PayPal a zero, verrà scalato dalla carta tutto il saldo completo.

Per poter associare una carta, e avere a disposizione queste tre opzioni di pagamento al momento degli acquisti, bisognerà accedere all’app, andare sull’icona delle Impostazioni a forma di rotellina in alto a destra, e poi cliccare sulla voce Conti bancari e carte. A questo punto andare sull’icona con il + per aggiungere una carta, e scegliere se inserire un conto bancario o una carta. Seguire tutti i procedimenti richiesti e concludere l’associazione. Alla fine, potrete fare acquisti online con tranquillità, anche non avendo soldi direttamente sul vostro conto PayPal.

Leggi anche: