EQS: l’auto elettrica di lusso di casa Mercedes

EQS: l’auto elettrica di lusso di casa Mercedes

01/05/2021 0 Di Redazione

La hanno già ribattezzata “TESLA-FIGTHER” o “TESLA-KILLER”. E la cosa, in fondo, sembra non dispiacere più di tanto al marchio delle tre punte visto che, addirittura, pare abbia parcheggiato una fiammante Mercedes EQS proprio di fronte al più importante stabilimento Tesla degli Stati Uniti e, per giunta, affianco a una Tesla dello stesso colore. Se si tratti dell’abile fotomontaggio di qualche bontempone o se Mercedes-Benz abbia deciso di rompere gli indugi e sfidare a casa sua la nuova Tesla Model S2021, le cui consegne dovrebbero iniziare quasi in contemporanea con quelle della nuova EQS, lo vedremo a fine anno, dati delle vendite alla mano. Sicuramente la Mercedes-Benz EQS si presenta con numeri impressionanti: basata sulla nuova piattaforma modulare per le berline di lusso ed extra-lusso della casa di Stoccarda, la EQS si presenta con numeri da far impallidire la concorrenza: fino a 770 km di percorrenza con un “pieno”, 385 Kw di potenza, 15 minuti di ricarica per avere 300 chilometri di autonomia.

Mercedes EQS: lusso al massimo

Da sempre le automobili della stella a tre punte sono state sinonimo di lusso e, anche questa volta, i designer di Stoccarda non si sono risparmiati. A vederla arrivare si rimane impressionati dalla pulizia stilistica del frontale con i fari uniti da una fascia luminosa, il logo Mercedes alto quanto la mascherina e il radiatore pulito e nero. Quando passa si rimane colpiti dalla silenziosità a tutte le velocità dovuta ad un accurato studio aerodinamico. E quando scompare non si possono non notare le luci posteriori con il futuristico design a forma di elica tridimensionale. Un lusso che, naturalmente, ritroviamo anche negli interni. Per fare in paio di esempi abbiamo le sedute passeggeri ampie ed avvolgenti che garantiscono la massima comodità con i sedili regolabili in tutte le posizioni, riscaldabili e massaggianti e il sistema di condizionamento dell’aria con il nuovo filtro HEPA (High Efficiency Particulate Air) per polveri sottili è in grado di purificare l’aria in ingresso da particelle finissime, come polline e polveri sottili, con un’efficienza di filtrazione che arriva fino al 99,65%, neutralizzando anche gli odori spiacevoli.

Alta Tecnologia

Gli ingegneri di Stoccarda si sono impegnati anche sul fronte della tecnologia che fa ampio uso dell’Intelligenza Artificiale che le consente di recuperare energia anche quando si decelera, basta sollevare il piede dall’acceleratore senza toccare il freno. Tutti i sistemi informatici e di infotainment sono visualizzati nell’enorme display MBUX che praticamente copre tutta la plancia e ora anche head-up e realtà aumentata in grado di imparare dalle abitudini del guidatore e assisterlo, dalla semplice navigazione satellitare fino a programmare le soste per la ricarica rapida alle colonnine IONITY.

Leggi anche: