Ghost in the Shell: SAC_2045, Netflix lancia il primo trailer

Ghost in the Shell: SAC_2045, Netflix lancia il primo trailer

08/11/2019 0 Di Redazione

Netflix, famosissima società operante nell’ambito della distribuzione di serie televisive, film e contenuti di intrattenimento, ha lanciato il primo trailer del media franchise (marchio realizzato per la produzione di diversi prodotti nell’ambito dello spettacolo e del divertimento) Ghost in the Shell: SAC_ 2045. Esso è un thriller poliziesco – fantascientifico, si compone di una variegata mescolanza di generi (manga, anime, film, videogame e romanzi) e letteralmente si traduce con “Squadra mobile di corazza offensiva”; infatti, va a trattare le indagini della “Section 9”, un’organizzazione che lotta contro il terrorismo all’interno di un Giappone proiettato in un lontano futuro ed immerso in una atmosfera cyberpunk (corrente letteraria – artistica, che si è sviluppata nell’ambito della fantascienza). In modo particolare, l’organizzazione è specializzata in risoluzione di casi e reati legati al mondo della tecnologia e dell’informatica.

Ispirazione per Ghost in the Shell è l’omonimo manga, realizzato dal giapponese Masamune Shirow, e lanciato al pubblico nel 1989. Il lancio della nuova serie, ambientata addirittura nel 2045, porta all’attenzione dell’utente un prodotto rinnovato e assolutamente ricco di importati sorprese. Essa è stata realizzata mediante una tecnologia motion – capture (basata, dunque, sul movimento del corpo umano), sostenuta da una grafica in tre dimensioni, assolutamente realistica e stimolante. La trama della prossima serie proietterà gli appassionati in un ambiente contaminato dallo sviluppo incontrollato della criminalità informatica, che permetterà alle persone di ingrandire la propria mente, attraverso l’inserimento di porzioni cibernetiche nel cervello.

Nel corso di un’intervista, il leader dello studio di animazione giapponese Maki Terashima – Furuta ha anticipato che il thriller sarà composto da 2 stagioni, costituite ciascuna da 12 episodi. I più appassionati dovranno attendere il 2020 per entrare nel mondo di Ghost in the Shell: SAC_2045. Seppur non molto lontani dalla data prefissata, gli utenti potrebbero patire l’attesa. Pertanto, Netflix ha pensato anche a questo e, per placare la sete di curiosità degli utenti più ansiosi, ha deciso di regalare a questi ultimi un piccolo antipasto. 

Un’anteprima della serie, riassunta in una clip di 48 secondi, catapulta i più curiosi nel mondo della protagonista, il maggiore Motoko Kusanagi, personaggio particolarmente riconoscibile, grazie alla sua chioma di capelli di colore viola. Proprio lei sarà la protagonista di questo piccolo spezzone della nuova serie, immersa in una situazione di calma e tranquillità. Passeggere e apparenti ovviamente, perché di sicuro l’insidia è dietro l’angolo e lei sarà chiamata a scendere nuovamente in campo e ad entrare in azione.

Tuttavia, qualche polemica ha già accompagnato il trailer della serie. Aspre e severe critiche sono state rivolte proprio all’aspetto fisico della protagonista, dalla fisionomia troppo da bambola e fin troppo poco da eroe, chiamata a combattere contro i più pericolosi criminali della rete. Comunque, sembra fin troppo presto storcere il muso per soli 48 secondi di filmato.  Pertanto, se il 2045 è davvero lontano, il 2020, al contrario, è davvero alle porte: Ghost in the Shell: SAC_ 2045, dunque, sta per approdare sulla piattaforma in streaming nella prossima primavera.

Magari, quest’inizio, giudicato tutt’altro che appassionante, può nascondere avventure stimolanti, novità esaltanti e scene ricche di suspense. E l’incipit, quasi piatto e scoraggiante, è solo un modo per provocare il malcontento dello spettatore, per poi coinvolgerlo pienamente in un ritmo incessante di episodi in grado, invece, di tenerlo  incollato allo schermo per tutto il tempo.