Site icon Syrus

Google Calendar semplifica la pianificazione degli appuntamenti, come Calendly

Nel suo ultimo aggiornamento, Google Calendar offre una funzionalità che si rivelerà molto utile per una migliore organizzazione: un sistema di pianificazione degli appuntamenti.

Concretamente, questa nuova opzione ti consente di condividere il tuo programma e la tua disponibilità, tramite una pagina di prenotazione dedicata, semplicemente inviando l’URL ad esso collegato. Il vantaggio di una simile caratteristica? Puoi rendere il tuo calendario accessibile a membri esterni alla tua azienda, come clienti, partner o fornitori. Inoltre, non è necessario disporre di un account Google per poter fissare un appuntamento.

Questa nuova funzionalità, già disponibile per gli account Google Workspace Individual dallo scorso giugno, sarà disponibile anche per:

L’implementazione è iniziata il 24 marzo (per i domini a rilascio rapido) e proseguirà dal 6 aprile (per i domini a rilascio programmato).

Come abilitare l’opzione di pianificazione in Google Calendar

Se ci sono somiglianze tra questa nuova funzione di pianificazione e l’opzione “fasce orarie”, già disponibile su Google Calendar, va notato che le due funzionalità sono effettivamente diverse. La pianificazione, infatti, consente di andare oltre, offrendo una pagina di prenotazione professionale, avvisi di appuntamenti via e-mail o anche la possibilità di scegliere il tipo di appuntamento (di persona, per telefono, in videoconferenza tramite Google Meet).

Pertanto, l’attivazione di questa nuova funzionalità avviene in 2 modi: Se in precedenza stavi utilizzando l’opzione delle fasce orarie: attiva semplicemente la pianificazione degli appuntamenti andando su Impostazioni, quindi Generali e Pianificazione degli appuntamenti e spunta la casella Crea orari degli appuntamenti nella posizione delle fasce orarie,

Se prima non stavi utilizzando l’opzione delle fasce orarie: la pianificazione sarà abilitata per impostazione predefinita. Quindi, il processo per creare una pagina di prenotazione è semplice:

Questa nuova opzione, che mancava in Google Calendar, promette quindi una gestione del tempo più ottimizzata! Infine, lo strumento di Google si sta avvicinando sempre di più ad altre note soluzioni di pianificazione sul mercato, come Calendly o Doodle, che presto potrebbe oscurare.

Syrus

Exit mobile version