Site icon Syrus

Google Chrome: come abilitare le modalità di risparmio di memoria e di batteria

risparmio energetico Chrome

Photo by Firmbee.com

Chrome è il browser più popolare, ma avido di risorse, sia in termini di consumo energetico che di memoria. In questi ultimi anni, Google ha cercato di rendere il suo motore di ricerca sempre più efficiente o ora ha aggiunto nuovo impostazioni per le prestazioni e il risparmio energetico, con un nuovo menu accessibile dalla barra degli indirizzi.

Chrome è senza dubbio il motore di ricerca più diffuso, con una quota di mercato superiore al 65%. Il browser di Google, infatti, ha molti vantaggi: è veloce, la sua interfaccia è semplice e intuitiva, e offre quotidianamente funzionalità molto utili come ad esempio, la fine delle password (ha iniziato a implementare il supporto per passkey). Tuttavia, è ben lungi dall’essere il browser più efficiente in termini di utilizzo delle risorse. È noto che utilizza molta RAM, quindi batteria. In un momento in cui la sobrietà energetica è d’obbligo, è urgente che Google corregga il tiro.

Come abilitare le modalità di risparmio di memoria su Chrome

Per ora, Chrome permette di limitare l’utilizzo delle risorse mettendo in sospensione (congelamento) tutte le schede inattive. Basta fare clic su una scheda per ricaricare la pagina e visualizzare di nuovo il contenuto. Per attivare e utilizzare le modalità di risparmio della memoria e della batteria, basta digitare chrome://settings/performance nella barra degli indirizzi.

Chrome offre anche un miglior controllo dell’utilizzo della RAM. In questa pagina, infatti, potrai vedere quanta RAM viene salvata e assegnata ad altre attività da ciascuna scheda. Questa funzionalità di monitoraggio del consumo di risorse non è una novità, Microsoft la offre già in Edge. In questo modo quindi, sarà possibile chiudere le schede non necessarie ed energivore.

Come abilitare le modalità di risparmio della batteria su Chrome

Vedrai anche un’icona di Battery Saver accanto alla barra degli indirizzi. Puoi attivare questa modalità quando utilizzi il tuo pc portatile a batteria e quest’ultima raggiunge un livello predefinito. Chrome limiterà le attività in background e gli effetti visivi riducendo, ad esempio, il numero di fotogrammi visualizzati al secondo. Altre opzioni sono in arrivo: come l’elenco delle eccezioni o la definizione della soglia di inattività per ogni scheda.

Mentre Google si concentra sulle prestazioni del suo browser, quest’ultimo è noto anche per avere molti difetti di sicurezza. L’azienda ha ancora molto da fare prima di offrire il browser perfetto…

Ti consiglio di leggere anche…

Come vedere le password salvate su Google Chrome

Come importare le password di Chrome su Edge

Con Google Chrome puoi prendere appunti sui siti web, la nuova funzione che adorerai

Syrus

Exit mobile version