Bitcoin Bitcoin 4.71% $44325.18
4.71%
36763.50 BTC $834295431168.00

Le migliori alternative a TeamViewer per condividere il computer online

Le migliori alternative a TeamViewer per condividere il computer online

08/06/2021 0 By robertafroio

Se pensiamo ad un software per il controllo remoto la prima cosa che ci viene in mente è TeamViewer. La piattaforma è nata nel 2005 con lo scopo di aiutare le persone a collaborare globalmente, grazie alle tecnologie basate sul clouding che sono atte all’abilitazione del controllo remoto online. 2 miliardi e mezzo di dispositivi hanno al loro interno TeamViewer. Nonostante le tante qualità di questo programma e la sua affidabilità, i contro non mancano; per prima cosa c’è da dire che non permette la condivisione di file di grandi dimensioni, l’installazione del programma richiede un minimo di conoscenza in campo informatico quindi gli utenti meno esperti potrebbero riscontrare delle difficoltà, l’installazione non eseguita correttamente porta a delle falle nella privacy, in ultima istanza l’uso di TeamViewer è gratuito solo per usi non commerciali. È doveroso cercare delle alternative gratuite a questo programma in quanto i costi per le aziende sono considerevoli. Vediamole insieme.

Alternative gratuite a TeamViewer

  1. AnyDesk

Una delle prime alternative che potete trovare all’interno della rete, forse perché offre tante funzionalità al pari del suo concorrente. Permette l’accesso da remoto a tutti i propri dispositivi. Si differenzia da TeamViewer per le maggiori prestazioni che offre (il frame rate è raddoppiato), infatti assicura ai propri clienti fluidità e velocità senza interruzioni grazie al software DeskRT. Anche in questo caso la versione gratuita è disponibile solo per utenti privati, le aziende dovranno pagare per usare questo software, i prezzi partono da €8,49.

2. Supremo

Sebbene TeamViewer sia considerato tra i migliori software per il controllo remoto del desktop, esiste un’alternativa italiana efficace, più economica, ma affidabile e ricca di funzionalità che è SupRemo.
È un software leggero e sicuro per Windows, macOS, Linux (usando Wine) e dispositivi mobili su Android e iOS. Alcuni dei più importanti pro di Supremo sono:

  • consente più connessioni sullo stesso computer (PC o Mac, non importa quale)
  • non richiede configurazione di router o firewall, né interventi sull’infrastruttura di rete
  • può essere installato per l’accesso automatico non presidiato e consente di controllare i dispositivi remoti senza che l’utente remoto si trovi di fronte ad esso
  • consente all’utente di stampare in remoto, trascinare e rilasciare i file con grande facilità e chattare durante la connessione
  • il software può essere personalizzato con il proprio logo

SupRemo è gratis per uso non professionale e non continuativo ed il prezzo è un notevole punto di forza. I piani di abbonamento sono molto convenienti e modulari basati sul numero massimo di connessioni simultanee che devi stabilire. A differenza di altri software, una licenza può essere utilizzata su un numero infinito di PC e Mac.
Qui il riepilogo di licenze e prezzi: https://www.supremocontrol.com/it/listino/

3. LogMeIn

Non offrono la possibilità di un uso gratuito ma il software è da prendere in considerazione in quanto rappresenta un’altra ottima alternativa, soprattutto per il ricco set di funzionalità che offrono ai propri clienti. Potrete connettervi al vostro PC ovunque voi siate e inoltre potrete, con LogMeIn, condividere i files in modo semplice ed immediato ma anche memorizzarli. Tutto ciò è possibile grazie a 1 TB di spazio disponibile sul cloud (a partire dalla versione Pro). In ultima istanza, tutte le sessioni di LogMeIn (versione Pro) saranno protette tramite protocollo SSL/TLS, l’identità del server viene verificata tramite un certificato PKI (Public Key Infrastructure) invece per quanto riguarda quella dell’host, verrà certificata con una chiave segreta.

4. Ammyy Admin

Si tratta di un software multifunzione adatto per le aziende di grandi dimensioni, infatti è possibile gestire le reti in maniera molto semplice grazie al controllo remoto di Ammyy Admin. Non va installato nessun software, questo rende la procedura rapida, vi basterà scaricare un file eseguibile di piccole dimensioni. Ogni utente sarà dotato di un ID in modo tale da poter accedere da PC esterni. La versione gratuita è sempre per uso non commerciale o di prova, le versioni per le aziende partono da $33.90.

5. Splashtop

L’uso dell’applicazione desktop facilità l’esperienza d’uso degli utenti che in questo modo potranno accedere alle loro app, ai progetti o ai file, indipendentemente dal dispositivo utilizzato. I devices giocano un ruolo importante per Splashtop, a seconda del dispositivo che intendete usare il costo varia. La versione gratuita, Splashtop Personal, è consentita solo per uso non commerciale. Invece la versione per uso aziendale, Splashtop Business, parte da € 7,50; tramite questa versione potrete trasferire i file, accedere alla stampante locale e comunicare con l’utente connesso da PC remoto tramite chat. Le sessione saranno sempre protette tramite protocollo TLS (a 256 bit).

6. Chrome Remote Desktop

Siamo giunti all’ultima alternativa. Voglio proporvela in quanto non si parla di un programma complesso ma di un’app sviluppata direttamente da Google. Parliamo quindi di un programma che consente di connettersi da remoto con il proprio computer ovunque voi siate. Inoltre potrete condividere il proprio schermo con altre persone. Per poter accedere successivamente dovrete usare uno specifico codice.