Site icon Syrus

PlayStation, non esisterà più tra 10 anni?

Michael Patcher, famoso analista statunitense specializzato in social media, videogiochi, media digitali ed elettronici, ha ipotizzato che tra 10 anni Playstation non esisterà più, rischiando di sparire definitivamente. E, a margine della sua inquietante previsione, Michael Pachter, ha anche spiegato le motivazioni per cui tra un decennio PlayStation sparirà dal mercato. Anche perché, attualmente, PlayStation è il brand più diffuso e conosciuto della casa di videoludica giapponese, la Sony. Ma il successo del momento pare non sia sufficiente e Pachter conferma che l’estinzione di PlayStation è più reale di quanto si possa immaginare. Oltre alla sparizione, il brand andrà incontro a variazioni significative.

Infatti, stando agli studi portati avanti da Patcher, la concorrenza in tema di console tra Sony e Microsoft, dunque lo scontro tra Playstation e Xbox, verrà vinto proprio da Xbox. A tal proposito, l’analista statunitense. confermando l’ipotesi iniziale e che “Playstation sia ormai spacciata, non credo che esisterà ancora tra dieci anni”, ha aggiunto: “Sony molto semplicemente non può competere con il vantaggio ottenuto da Microsoft, che è ormai impossibile da recuperare. E non parliamo di uno svantaggio di pochi anni“. Le previsioni dell’esperto sono davvero preoccupanti, ma lo stesso resta convinto che la resistenza della Sony non potrà durare ancora molto. Tuttavia, è importante evidenziare che Pachter non è nuovo a dichiarazioni di questo tenore, estreme e tragiche.

Nonostante le parole dell’analista statunitense appaiano esagerate, è pur vero che Xbox Game Pass si prospetta come un’occasione di importante valore per la Microsoft che, proprio per questo motivo, sta incrementando il numero di editori a suo favore. Negli ultimi tempi, infatti, il colosso di Redmond ha stipulato un importate accordo con l’Activision Blizzard. Allo stesso tempo, nell’ultimo periodo, Microsoft sta acquisendo un livello di competitività sempre più elevato, tanto da aver colmato il dislivello nei confronti di Playstation. Pertanto, la leadership della Sony sembra avere ancora vita breve e resiste solo in apparenza. E, a detta di Patcher, perché il mercato del gaming vive fasi transitorie e poco stabili.

Dunque, per evitare che PlayStation scompaia nel giro di 10 anni, è importante che la Sony modifichi le sue strategie di azione. E la casa videoludica giapponese non sta a guardare perché, nell’ultimo periodo, la Sony ha fatto registrare l’arrivo su PC, nel settore del cinema e delle serie TV, di The Last of Us, realizzato da HBO. Inoltre, stando ad altre anticipazioni, su Sony sarà presente anche la serie di God of War, prodotta da Amazon. E, alla luce delle previsioni di Patcher, questi potrebbero essere i primi passi per evitare l’estinzione di PlayStation nei prossimi 10 anni. 

Syrus

Exit mobile version