Pubblicare un libro

Pubblicare un libro

30/05/2021 0 Di miriampaterna

Sei uno scrittore esordiente e vuoi muovere i primi passi all’interno del mercato editoriale? Forse non conosci tutto ciò che c’è da sapere su come pubblicare un libro, quindi questo articolo potrebbe essere ciò che fa per te!

Pubblicare un libro con un editore VS in self publishing

Se ti stai chiedendo come trasformare il tuo testo in un vero e proprio libro puoi decidere di intraprendere due possibili strade: puoi rivolgerti ad un editore oppure procedere con l’autopubblicazione, spesso conosciuta come self publishing.

Ognuna di queste due procedure ovviamente ha i suoi vantaggi e svantaggi, quindi continua a leggere questo articolo per sapere quale metodologia fa più al caso tuo. 

In termini di prestigio, è ovvio che rivolgersi ad un editore ha più vantaggi, in quanto conferirà autorevolezza a te ed al tuo libro; inoltre, i media tradizionali e non solo il grande pubblico tendono a considerare più validi i libri pubblicati dalle grandi case editrici; infine, attraverso un editore è più probabile che il tuo libro sia distribuito in libreria anche per la vendita fisica. Tuttavia, rivolgersi ad un editore implica costi più elevati, tempi di elaborazione più lunghi e meno controllo creativo sul libro, tra le altre cose.

Se invece il tuo budget non è molto elevato e sei alle prime armi, potresti considerare anche l’autopubblicazione. Il self publishing anche presenta infatti dei vantaggi: grazie ad esso, innanzitutto rimangono tuoi tutti i diritti sul tuo libro, oltre ai contenuti ed alla creatività del tuo libro su cui avrai sempre pieno controllo. Inoltre, tempi di creazione e di pubblicazioni sono decisamente più brevi, come d’altronde anche i costi. Sono infatti presenti svariate piattaforme a cui è possibile accedere e su cui è possibile pubblicare ad un costo gratuito o davvero minimo.

Pubblicare un libro su Amazon

Se sei interessato a pubblicare il tuo libro da solo, il self publishing su Amazon potrebbe essere un’opzione molto valida, dato il vasto pubblico a cui avresti accesso su una così celebre piattaforma. Ciò è possibile grazie a Kindle Direct Publishing, la piattaforma messa a disposizione da Amazon per i suoi utenti che permette loro di pubblicare libri. Nei primi cinque giorni, sarà qui possibile avviare una vera e propria campagna pubblicitaria gratuita. 

Come clausola, Amazon richiede di accettare un periodo di 90 giorni in cui libro da promuovere viene dato in esclusiva da Amazon: in questo periodo, più il libro sarà “prestato” e più si potrà guadagnare in percentuale, da uno speciale fondo messo a disposizione da Amazon.

Pubblicare un libro su Lulu

Un’altra piattaforma su cui il self publishing è possibile dal 2002 è Lulu.com. Essa permette di pubblicare autonomamente le proprie opere sia in formato digitale (e-book) in modo gratuito che in formato cartaceo (a prezzi accessibili e decisamente inferiori a quelli di una casa editrice).

Inoltre, su Lulu è possibile stampare i propri libri in modo semplice e veloce, collegarsi alla loro reti di stampa tramite le piattaforme di xPress per Shopify e la loro API di stampa, accedere al loro calcolatore di prezzi, creare calendari con le proprie foto e molto altro.

Leggi anche: