Che cosa sono gli handle su YouTube e quali sono i vantaggi

Che cosa sono gli handle su YouTube e quali sono i vantaggi

21/11/2022 0 By fogliotiziana

Hai un canale YouTube? Se la risposta è sì, ti sarà capitato recentemente di ricevere una email da parte di YouTube che ti informa del fatto che adesso puoi scegliere un handle per il tuo canale. Ma di cosa si tratta, di preciso? Scopriamolo insieme in questo articolo su come funziona l’handle di YouTube e quali sono i suoi vantaggi.

Che cosa sono gli handle su YouTube

L’handle è una caratteristica tipica di alcuni social network, come ad esempio Instagram e Twitter. Si tratta semplicemente di un nome utente univoco che serve a identificare un determinato profilo.

Nel caso di YouTube, l’handle è un breve e utile identificatore dei canali. È distinto dal nome del canale, e inizia con il simbolo “@”. Un esempio di handle è @mariorossi.

Ciascun canale può avere un handle a sé associato, il quale potrà essere usato per trovare altri utenti, siano essi creator o spettatori, con cui interagire. Un canale può avere un solo handle.

Vantaggi e funzioni dell’handle

Se prima c’era il rischio di seguire un canale fake che attirava traffico su di sé imitando un altro canale di successo perché ne portava lo stesso nome, ora con gli handle questo rischio non ci sarà più, perché saremo in grado di riconoscere il canale autentico dal suo handle univoco.

Una volta che avrai scelto il tuo handle personale, esso diventerà in automatico il nuovo URL del tuo canale, cosa piuttosto vantaggiosa, perché in questo modo gli altri potranno trovarti più facilmente: basterà digitare l’URL “youtube.com/@mariorossi” nella barra degli indirizzi web per essere indirizzati immediatamente al canale dell’utente.

Grazie agli handle, dunque, non avremo più come unico modo di raggiungere un canale l’URL standard, il quale è praticamente impossibile da tenere a mente (“youtube.com/channel/UCUZHFZ9jIKrLroW8LcyJEQQ” ne è un esempio).

L’handle, inoltre, può essere usato anche in altri modi, come ad esempio nei commenti, negli Short, nei post della community e per promuovere il tuo canale YouTube all’infuori della piattaforma.

Consente, infine, di “taggare”, ovvero menzionare, altri canali nei propri video.

Per gli utenti che hanno già un URL personalizzato (ad esempio youtube.com/user/PewDiePie) la parte univoca dell’URL diventerà l’handle, che però potrà essere cambiato in qualsiasi momento se non ci soddisfa.

Ad ogni modo, dal 14 novembre YouTube assegnerà automaticamente a ciascun canale un handle. Tutti gli altri URL associati al tuo canale continueranno comunque a funzionare.

Come creare un handle su YouTube

Se hai ricevuto l’email da parte di YouTube che ti invita a scegliere un handle, puoi cimentarti subito nella sua creazione! Ecco le linee guida da seguire:

  • Deve avere una lunghezza tra 3 e 30 caratteri
  • Deve contenere caratteri alfanumerici (a-z, A-Z, 1-9)
  • Può includere punti (.), trattini (-) e trattini bassi (_)
  • Non deve sembrare un URL o un numero di telefono
  • Non deve essere già in uso
  • Deve rispettare le norme della community di YouTube (non contenere messaggi violenti, offensivi, spam e di natura sessuale, ad esempio.

Ti consiglio di leggere anche…

YouTube lancia la funzione di co-streaming, scopri subito come funziona

Come creare un canale YouTube e quando si inizia a guadagnare

Come mettere la modalità scura su YouTube