Il Chromebook ha bisogno di antivirus?

Il Chromebook ha bisogno di antivirus?

03/08/2022 0 By fogliotiziana

I Chromebook sono presentati come dispositivi “immuni” a virus, spyware, ransomware o altri malware che possono invece rappresentare un problema per i PC Windows.

Anche se questo è vero in una certa misura, ci sono ancora dei rischi che dipendono principalmente da come utilizzi un Chromebook. Ecco quindi cosa devi sapere sui virus e sulla sicurezza dei Chromebook.

Esistono virus su ChromeOS?

Sebbene occasionalmente venga segnalato un virus sui Chromebook, è molto raro. Google ha fatto un ottimo lavoro progettando ChromeOS per respingere i software “invadenti”. Lo fa combinando gli aggiornamenti automatici del sistema, l’automonitoraggio delle modifiche ai file all’avvio, il sandboxing delle schede del browser in modo che non possano influenzare altre schede e infine la crittografia dei dati sensibili.

Google spiega il funzionamento tutte queste funzionalità nella sua pagina di sicurezza del Chromebook. Tuttavia, non sono così inespugnabili. Sebbene ChromeOS funzioni molto bene in termini di sicurezza, ci sono altre minacce di cui devi essere a conoscenza.

Malware per app Android

Da qualche tempo i Chromebook sono in grado di eseguire app Android. Il che è positivo perché li rende più versatili, ma lo svantaggio è che è più incline a essere preda degli hacker.

Se stai utilizzando app comuni da fonti affidabili, non dovresti preoccuparti. Ma le app meno conosciute possono rappresentare un pericolo. È successo in passato che le applicazioni assomigliassero molto a quelle più popolari, nella speranza che gli utenti le scaricassero accidentalmente. In questo caso, possono raccogliere i dati personali e inviarli agli hacker, cosa che ovviamente nessuno vuole!

Se utilizzi app store di terze parti (diversi dal Google Play Store), potresti scoprire che le app non sono ben controllate. La stessa Google, che ha una grande quantità di risorse, lotta sempre per impedire che app sospette entrino nel Play Store.

Le estensioni per Chrome sono un’altra area a cui prestare attenzione. Sebbene la maggior parte siano sicure, se scegli estensioni sospette, rischi di aprire il tuo sistema a malware che attaccano i tuoi dati.

Email di phishing e siti Web falsi

ChromeOS può avere molte funzionalità di sicurezza integrate, ma la maggior parte degli hacker sa che l’anello debole del sistema è l’utente. Questo è il motivo per cui ricevi sempre spam che ti avverte che il tuo conto Paypal/Apple/Google/bancario è stato sospeso e dovresti cliccare sul link fornito per accedere e risolvere il problema.

Se lo fai, non c’è nulla che un Chromebook possa fare per impedirti di far trapelare i tuoi dati e cadere nella trappola. Tuttavia, potresti occasionalmente visualizzare avvisi quando Chrome dice che il sito che stai visitando non è sicuro o è classificato come non sicuro. In tal caso, presta attenzione agli avvertimenti e non andare oltre.

Non ci vuole molto per creare un vero clone di un sito web. Quando accedi, gli hacker hanno i dettagli del tuo account, vanno al sito reale e lo razziano per qualsiasi altra informazione personale e denaro che possono rubare. La regola generale è di non fare mai clic sui collegamenti nelle e-mail o nei messaggi che ti portano al tuo “account”.

Se un’e-mail ti informa di un problema con il tuo account, apri semplicemente una finestra del browser, naviga lì tu stesso e accedi in modo sicuro.

Come per le truffe di phishing, l’utilizzo del Wi-Fi pubblico può essere molto pericoloso. Un hacker potrebbe aver creato una rete falsa con un nome che suona come una caffetteria, una biblioteca, una stazione ferroviaria o altro. La maggior parte dei siti Web affidabili protegge i dati di pagamento con la crittografia, ma c’è sempre il rischio che gli hacker possano vedere altri dati personali e usarli per truffarti o rubare i tuoi soldi…

Le VPN possono proteggerti da questi attacchi perché creano una connessione sicura e crittografata che impedisce ad altri di intercettare e comprendere i tuoi dati.

Dovresti installare un antivirus sul tuo Chromebook?

Se usi le app principali del Chrome Web Store e del Google Play Store, non clicchi su e-mail ingannevoli e non utilizzi la modalità sviluppatore, i Chromebook sono dispositivi sicuri.

Se vuoi rafforzare le tue difese tuttavia, diverse aziende offrono antivirus per Chromebook. Tra questi c’è Malwarebytes per Chromebook, ti ​​proteggerà durante l’utilizzo di app Android sul tuo Chromebook.

Ti consiglio di leggere anche…

Come bloccare i siti web su un Chromebook

Come vedere Netflix su Chromebook

Come personalizzare il desktop Chromebook