Come aggiungere Google Drive ad accesso rapido e come mettere Drive in Esplora risorse

Come aggiungere Google Drive ad accesso rapido e come mettere Drive in Esplora risorse

Google Drive è un servizio web, che aiuta l’utente nella memorizzazione e nella sincronizzazione online dei file. Google Drive funziona grazie alla tecnologia del cloud computing e ad un software completamente open source. Il servizio è nato il 24 aprile 2012, lanciato da Google, e comprende “il file hosting, il file sharing e la modifica collaborativa di documenti”. Grazie al servizio web Google Drive e alla sincronizzazione dei file, l’utente potrà accedere ai contenuti da qualsiasi device.

Tuttavia, senza il salvataggio delle password all’interno di un browser, l’utente dovrà effettuare il login tutte le volte in cui vorrà fruire dei file e questo, a lungo andare, potrebbe diventare fastidioso. Ma questo noioso passaggio può essere evitato, grazie all’app dedicata, Backup e sincronizzazione per Windows. In questo modo, gli utenti di Google Drive potranno fruire di tutti i contenuti, anche in offline, ma direttamente da Esplora file.

Perché aggiungere Google Drive a Esplora File?

Aggiungere Google Drive a Esplora File consente agli utenti di disporre di una cartella Google Drive all’interno di Esplora File e, in questo modo, accedere, modificare o eliminare file e contenuti senza la necessità di aprire un browser web né di ricorrere ad una rete Internet. Per di più, tutte le modifiche effettuare all’interno della cartella Esplora File si ritroveranno all’interno del Google Drive e l’utente potrà organizzare, contemporaneamente, il suo spazio di memorizzazione locale e lo spazio cloud, attraverso Esplora File.

Come mettere Drive in Esplora risorse?

Per aggiungere Google Drive a Esplora file, è necessario svolgere queste azioni:

  • accedere alla pagina di download di Google Drive;
  • cliccare sulla voce Download in Backup e sincronizzazione;
  • premere sulla voce Accetto e scarica;
  • effettuare il download e la configurazione dell’app Backup e sincronizzazione sul computer;
  • eseguire il file EXE;
  • seguire le indicazioni sul display per installare l’app Backup e sincronizzazione sul computer;
  • al termine dell’installazione, l’app Backup e sincronizzazione si trova sul desktop, accanto ai collegamenti alle voci Documenti, Fogli e Presentazioni Google;
  • aprire l’app Backup e sincronizzazione;
  • accedere al profilo Google;
  • scegliere le cartelle del PC a cui fare il backup continuo su Google Drive;
  • selezionare la casella di controllo Carica foto e video su Google Foto per effettuare il backup di foto e video direttamente su Google Foto;
  • cliccare sulla voce Avanti;
  • selezionare le cartelle di Google Drive da trasportare su Esplora file;
  • in alternativa, se c’è la necessità, effettuare la sincronizzazione di tutti i contenuti;
  • premere sul comando Start;
  • al termine della sincronizzazione, la cartella Google Drive si troverà nell’area di navigazione adiacente a Esplora file.

Aggiungere Google Drive ad accesso rapido

Per aggiungere Google Drive ad accesso rapido, procedi in questo modo:

  • Apri drive.google.com sul computer.​
  • In alto a destra, fai clic su Impostazioni, poi Generali.
  • Seleziona o deseleziona la casella accanto a “Accedi comodamente ai file più importanti quando ne hai bisogno in Accesso rapido”.

Ti consiglio di leggere anche…

Google Drive: 20 scorciatoie da tastiera che devi assolutamente conoscere

Come utilizzare i nuovi strumenti di ricerca di Google Drive

Come liberare spazio in Google Drive