Come fare SEO sul tuo sito web, 3 strategie infallibili

Come fare SEO sul tuo sito web, 3 strategie infallibili

07/10/2022 0 By Rosy Chianese

Stai cercando un modo per ottimizzare il tuo sito nei motori di ricerca e migliorare il tuo ranking? Sei nel posto giusto! In questo articolo scopriremo le più efficaci strategie per migliorare la SEO del tuo sito Web.

Ottimizzazione SEO, cos’è

S.E.O. è un acronimo inglese, che sta per Search Engine Optimization, tradotto letteralmente: “ottimizzazione per i motori di ricerca“. Lo scopo, infatti, è quello di migliorare la posizione di un sito nelle classifiche dei motori di ricerca, nei risultati organici, cioè non a pagamento.

1 .Ottimizza i contenuti esistenti

Se vuoi ottimizzare la SEO del tuo sito, la prima cosa da fare è controllare i contenuti più obsoleti che non sono stati aggiornati nell’ultimo anno. Dai un’occhiata al tuo sito e aggiorna i contenuti esistenti. Se riesci a tenere il tuo sito sempre ben aggiornato, le tue pagine otterranno una “spinta di freschezza”, proprio come se fossero state appena pubblicate. Migliorare i contenuti, inoltre, significa anche ottimizzare le tue pagine nei motori di ricerca.

2. Migliora le pagine ad alto potenziale

Le pagine ad alto potenziale sono quelle del tuo sito che hanno una migliore trazione. A volte, però, non è sufficiente è dobbiamo apporre dei miglioramenti per portarle tra i primi tre risultati. Secondo un recente studio di Backlinko, il primo risultato di Google ottiene il 31,7% di tutti i clic degli utenti, ed è per questo che posizionarsi soltanto nella prima pagina, molto spesso, non è sufficiente per ottenere i risultati sperati.

Per far apparire le tue pagine nei primi tre risultati di Google devi, inizialmente, trovare le pagine che hanno una probabilità più alta di arrivarci, e queste sono le pagine ad alto potenziale. Accedi, su Search Console, al rapporto “Rendimento nei risultati di ricerca” ed ordina la tabella per posizione in modo tale che tutte le pagine posizionate al n. 1 in classifica vengano visualizzate per prime. Successivamente dovrai scorrere verso il basso l’elenco fino a visualizzare le query che sono classificate tra 5 e 15. Queste sono le pagine per le quali dovrai concentrarti maggiormente per migliorarle. Migliorare una pagina significa migliorare il suo contenuto. Ecco alcuni piccoli consigli per farlo:

  • concentra i tuoi contenuti in base alle esigenze degli utenti;
  • formatta i tuoi contenuti per migliorare la visualizzazione;
  • aggiungi grafiche o più elementi visivi;
  • aggiungi collegamenti interni;
  • concentrati sulle strategie attuabili.

3. Crea nuovi contenuti basati su parole chiave a bassa concorrenza

Una delle maggiori difficoltà che hanno gli utenti con la SEO è quello di concentrarsi e prendere di mira le parole chiave troppo competitive. In molti, infatti, sottovalutano che non è necessario avere quel tipo di parole chiave per ottimizzare la SEO ma possono bastare anche quelle a bassa concorrenza, come quelle delle domande. Le parole chiave delle domande sono perfetto soprattutto per due motivi: sono altamente specifiche dove il tuo pubblico ha bisogno di risposte e, soprattutto, non sono molto competitive.

Questo tipo di parole chiave sono facilmente reperibili tramite la sezione “Le persone hanno chiesto anche” dei risultati di ricerca di Google. Ti basterà cercare una parola chiave e controllare la sezione delle domande correlate di Google. Sono queste le principali domande che gli utenti di internet si chiedono ed è per questo che potrai ottenere ottimi risultati anche senza necessariamente concentrarti sulla parola chiave principale, per la quale sarà sicuramente molto più alta la concorrenza.

Ti consiglio di leggere anche…

Cos’è Sitechecker e perchè è utile per la SEO

SEO: Google spiega i suoi 2 metodi di scansione sui siti web

Usare al meglio Google Analytics in una strategia SEO