SEO: Google spiega i suoi 2 metodi di scansione sui siti web

SEO: Google spiega i suoi 2 metodi di scansione sui siti web

11/01/2022 0 By fogliotiziana

In un recente livestream, John Mueller, esperto SEO di Google, ci dice qualcosa in più sui 2 metodi di scansione esistenti utilizzati da Google:

  • Una scansione per scoprire nuovi contenuti (Discovery),
  • Una scansione per aggiornare il contenuto esistente (Refresh).

John Mueller afferma che potrebbero esserci momenti in cui il tuo sito viene scansionato più di altri. “Può succedere. Non è che esploriamo un sito web, ma esploriamo singole pagine di un sito web. E quando si tratta di scansione, abbiamo all’incirca due tipi di scansione. Uno è un discovery crawl, in cui proviamo a scoprire nuove pagine sul tuo sito web. E l’altro è una scansione di aggiornamento, in cui aggiorniamo le pagine esistenti di cui siamo a conoscenza.

Buono a sapersi: puoi scoprire con quale frequenza Googlebot esegue la scansione del tuo sito tramite un rapporto in Search Console.

Perché la frequenza di scansione di Google può variare? Durante il live streaming, un esperto SEO di nome Swyamdipta Chakraborty solleva l’argomento della frequenza con cui Googlebot esegue la scansione del suo sito. Ha notato che Googlebot scansionava quotidianamente il suo sito Web quando pubblicava contenuti regolarmente, ma lo faceva meno se venivano pubblicati meno articoli. John Mueller conferma che potrebbero esserci variazioni di scansione sulle tue pagine web.

La frequenza di scansione può variare per l’intero sito Web, ma può anche variare tra le singole pagine Web. Se la tua home page viene aggiornata più regolarmente rispetto ad altre pagine, ad esempio, ci sarà una scansione di Google più frequente su quella pagina.

“Se riconosciamo che le singole pagine cambiano molto raramente, allora ci rendiamo conto che non dobbiamo scansionarle continuamente” – afferma John Mueller.

È probabile che alcuni siti Web come i siti di notizie vengano sottoposti a scansione più di altri. Googlebot è in grado di riconoscere questi siti e regolare la frequenza di scansione.

Ad esempio, se hai un sito Web di notizie e lo aggiorni ogni ora, dovremmo imparare che dobbiamo scansionarlo ogni ora. Sebbene questo sia un sito Web di notizie che viene aggiornato una volta al mese, dovremmo imparare che non è necessario eseguire la scansione ogni ora, afferma l’esperto SEO di Google.

John Mueller ha chiarito su questo: “Non è un segno di qualità, o un segno di classifica, o qualcosa del genere. È davvero puramente da un punto di vista tecnico che abbiamo imparato che possiamo esplorarlo una volta al giorno, o una volta alla settimana, e non importa. “