Come riparare lo schermo di Windows 11 che continua a bloccarsi automaticamente

Come riparare lo schermo di Windows 11 che continua a bloccarsi automaticamente

25/06/2022 0 By vanexa95

Quando capita di allontanarsi dal PC, non sempre è possibile rimettersi subito al lavoro, questo perché lo schermo si blocca. Allora si è costretti a inserire il codice di sblocco e attendere qualche minuto prima di avere il dispositivo nuovamente in funzione. In questa guida ti spiego come impedire allo schermo del tuo Windows 11 di bloccarsi automaticamente.

Se vuoi “riparare” lo schermo di Windows 11 che continua a bloccarsi automaticamente, puoi farlo in molti modi, in base alle tue necessità. Per esempio, se il fastidio dipende dal dover inserire la password ripetutamente, puoi disabilitare solo quella funzione. Ricorda però che il blocco automatico è utile per proteggere le tue informazioni, soprattutto se lavori in un ambiente condiviso. Se vuoi riparare lo schermo di Windows 11 che continua a bloccarsi continuamente le cose che puoi fare sono: 

  • Rimuovere la password dopo il blocco;
  • Modificare le impostazioni dello schermo;
  • Disabilitare il blocco automatico tramite le impostazioni di alimentazione;
  • Cambiare il tempo di riposo prima della sospensione;
  • Controllare il blocco dinamico;
  • Usare i criteri di gruppo;
  • Utilizzare il registro.

Questi consigli riguardano le impostazioni di blocco automatico e di schermata d’accesso di Windows 11. Da non confondere con l’ibernazione, poiché si tratta di una cosa differente.

Come rimuovere la password dopo il blocco automatico di Windows 11

Rimuovere la password da inserire dopo il blocco automatico dello schermo di Windows 11 potrebbe già risolvere il tuo problema. Ecco come si fa:

  1. Clicca su “Start”, l’icona con il simbolo Windows in basso a sinistra;
  2. Vai su Impostazioni, icona a forma di ingranaggio;
  3. Scegli “Account”;
  4. Seleziona “Opzioni di accesso”, nella colonna a sinistra;
  5. Vai su “Richiedi l’accesso”;
  6. Seleziona “Mai”.

A questo punto, dopo la sospensione dello schermo, il tuo Windows 11 non chiederà più di digitare il codice d’accesso prima di riprende a lavorare. 

Come modificare le impostazioni dello schermo di Windows 11 che si blocca automaticamente

Questo metodo per risolvere il problema dello schermo di Windows 11 che si blocca automaticamente non impedisce al computer di entrare nella modalità di blocco ma modifica le impostazioni dello screensaver in modo che non compaia una schermata prima dell’accensione. Ecco come fare:

  1. Vai su “Impostazioni”;
  2. Scegli “Personalizzazione”;
  3. Seleziona “Schermata di blocco” dal menù a sinistra;
  4. Scorri fino a “Impostazione screensaver” e cliccaci su;
  5. Nella nuova finestra, seleziona “Nessuno” sotto screensaver.
  6. C’è un’opzione “Al ripristino, mostra la schermata di accesso”, deselezionala;

N.B. Se l’opzione non era attiva, non attivarla.

Come disabilitare il blocco automatico tramite le impostazioni di alimentazione di Windows 11

Con questo metodo elimini alla radice il problema del tuo schermo Windows 11 che continua a bloccarsi automaticamente perché puoi disattivare la modalità di sospensione. In questo caso, però, considera che il consumo di batteria aumenta poiché il PC non entra mai in modalità di sospensione e la tua privacy non è più protetta. Ecco come disabilitare il blocco automatico dalle impostazioni:

  1. Vai su “Impostazioni”;
  2. Seleziona “Personalizzazione”
  3. Scegli “Blocco schermo”;
  4. Fai clic su “Blocco schermo”, nella colonna a sinistra;
  5. Entra nelle “Impostazioni di timeout”;
  6. Seleziona “Mai”.

Come cambiare il tempo di riposo prima della sospensione di Windows 11

Se vuoi evitare il consumo eccessivo della batteria non disattivando del tutto la “sleep mode”, puoi scegliere un tempo di timeout più corrispondente alle tue abitudini. Per farlo puoi andare alle “Impostazioni di timeout” come ti ho spiegato nel paragrafo precedente. Anziché selezionare “Mai”, scegli il minutaggio per te più appropriato. Un altro modo per farlo, è seguire questo percorso:

  1. Vai sul “Pannello di controllo”;
  2. Scegli “Hardware e suoni”;
  3. Seleziona “Opzioni risparmio energia”;
  4. Fai clic su “Cambia quando il computer è inattivo”;
  5. Vai su “Modifica impostazioni di alimentazioni avanzate”;
  6. Seleziona il tasto “+” e espandi la cartella “sleep”;
  7. Apri un’altra sotto cartella cliccando su “+” vicino a “Sospensione dopo e ibernazione dopo”;
  8. Scegli il tempo e digita il numero corrispondente all’interno della casella (0 sta per mai)

Come controllare il blocco dinamico di Windows 11

Il blocco dinamico è un’opzione che “collega” lo schermo del tuo PC Windows 11 al tuo cellulare. Quando lo smartphone è sincronizzato con il computer tramite Bluetooth, il blocco dinamico, blocca il computer se il cellulare viene allontanato ed esce dalla portata del PC. Solitamente l’opzione non si attiva automaticamente ma se i metodi che ti ho elencato sopra non hanno funzionato, vale la pena fare un tentativo. Ecco come:

  1. Vai su “Impostazioni”;
  2. Scegli “Account”;
  3. Seleziona “Opzioni di accesso”;
  4. Scorri fino alle impostazioni del blocco dinamico;
  5. Deseleziona la casella per disattivare il blocco dinamico.

Come usare i criteri di gruppo per lo schermo di Windows 11 che si blocca continuamente

L’editor dei criteri di gruppo è un ambiente centralizzato che consente agli utenti di modificare varie impostazioni sul computer o sulla rete. Non tutte le versioni di Windows 11 però possiedono la possibilità di utilizzare l’editor criteri di gruppo. Per modificare le impostazioni utilizzando l’Editor criteri di gruppo, attenersi alla seguente procedura:

  1. Premi il tasto Windows + “R”;
  2. Digita gpedit.msc;
  3. Apri il menù di configurazione, cliccando sulla freccia accanto al computer;
  4. Espandi “modelli amministrativi”;
  5. Apri Sistema”;
  6. Espandi ancora anche “Risparmio energetico”;
  7. Seleziona la cartella “Impostazioni video e display”;
  8. Clicca con il tasto destro del mouse “Spegni il display”;
  9. Scegli “Modifica”;
  10. Seleziona “Disabilitato”.

Allo stesso risultato porta anche questo percorso, a partire dal punto 4 dell’elenco precedente, anziché andare su “Risparmio energetico”:

  1. Espandi “Pannello di controllo”;
  2. Ancora su “Personalizzazione”
  3. Clicca con il tasto destro del mouse su “Non visualizzare la schermata di blocco”;
  4. Seleziona “Modifica”;
  5. Scegli “Disabilitato”.

Come utilizzare il registro per lo schermo di Windows 11 che si blocca continuamente

Puoi modificare le impostazione della schermata di blocco e risolvere il problema con il tuo schermo di Windows 11 anche utilizzando il registro. Ecco come:

  1. Vai su “Start”;
  2. Cerca “regedit”;
  3. Seleziona l’editor del registro;
  4. Naviga nell’editor in questo modo: Computer -> HKEY_LOCAL_MACHINE -> Software ->Policies -> Microsoft -> Windows.
  5. Clicca con il tasto destro del mouse su “Windows”;
  6. Seleziona “Nuovo”;
  7. Nella nuova finestra seleziona “Chiave”, si crea una nuova cartella che puoi rinominare “Personalizzazione”;
  8. Clicca con il testo destro del mouse sulla nuova cartella;
  9. Seleziona ancora una volta “Nuovo”;
  10. Scegli nella nuova finestra valore DWORD (32 bit);
  11. Puoi nominare la funzione “NoLockScreen”;
  12. Clicca con il tasto destro sulla cartella “NoLockScreen”;
  13. Seleziona “Modifica”;
  14. Imposta i dati del valore su 1;
  15. Convalida con “OK”:
  16. Riavvia il computer