Netflix conferma un piano di abbonamento più economico con la pubblicità

Netflix conferma un piano di abbonamento più economico con la pubblicità

Il CEO di Netflix, Ted Sarandos, in un’intervista al festival della pubblicità di Cannes, ha confermato che l’azienda sta lavorando per introdurre un piano di abbonamento più economico supportato dalla pubblicità.

Le ipotesi di un abbonamento con la pubblicità su Netflix di qualche mese fa

In un altro articolo, qualche mese fa, avevamo parlato della possibilità che potesse arrivare un piano gratuito su Netflix con la pubblicità, rassicurando che ancora non era nei piani dell’azienda. 

Lo stesso CFO di Netflix, Spencer Neumann, aveva dichiarato che il modello di abbonamento scalabile che offriva, e offre tuttora Netflix, era molto interessante e non avevano intenzione di introdurre un piano con la pubblicità in un futuro molto vicino. Anche se, sempre Neumann, aveva specificato, nella stessa intervista, che “mai dire mai”. E infatti, ecco che ora Netflix conferma un piano di abbonamento più economico con la pubblicità.

Le dichiarazioni del CEO di Netflix

Abbiamo lasciato fuori dal tavolo una fetta di clienti, che sono quelli che dicono: hey, Netflix è troppo caro per me e la pubblicità non mi darebbe fastidio”. In questo modo il CEO di Netflix, Ted Sarandos, ha confermato che il colosso dello streaming introdurrà molto presto un nuovo piano di abbonamento con la pubblicità. Non sarà gratuito, come si vociferava qualche mese fa, ma sarà sicuramente più economico.

L’annuncio è avvenuto durante il festival della pubblicità, sul palco del Cannes Lions 2022, in cui Ted Sarandos è stato addirittura premiato con il Leone per la persona dell’anno dell’industria dell’intrattenimento.

E’ la prima volta che Netflix partecipa a questo festival, e sicuramente, dopo queste dichiarazioni, capiamo che può non essere stato un caso. Soprattutto perché, con l’introduzione di un piano con la pubblicità, ora inizia per l’azienda la caccia ai partner pubblicitari.

Come cambierà Netflix?

Dopo aver annunciato l’arrivo di un nuovo piano di abbonamento con la pubblicità, Ted Sarandos ha comunque rassicurato i suoi utenti dicendo: “Aggiungeremo un piano con pubblicità, ma non aggiungeremo spot al Netflix che conoscete oggi”.

Quindi, state tranquilli, poiché, a meno che non vi sottoscriviate direttamente al nuovo piano di abbonamento, non verrà inserita alcuna pubblicità durante la visione dei contenuti Netflix. Ma per tutti coloro che sono stanchi dei continui aumenti del prezzo dei piani di abbonamento, se disposti ad essere interrotti dalla pubblicità, questa è la soluzione a tutti i problemi. 

Dopo aver perso una grande fetta di utenti, proprio a causa di questi aumenti, forse è arrivato il momento per Netflix di riguadagnare la loro fiducia e quella di tutti coloro che, fino ad ora, sono sempre stati indecisi sull’abbonarsi al servizio oppure no.

Ti consiglio di leggere anche…

Netflix: come attivare l’audio spaziale per Stranger Things e altre serie originali

Netflix: come fare il nuovo abbonamento più economico

Come risolvere il problema dello schermo nero mentre si guarda Netflix