Puoi scrivere ed inviare una email normale ad una PEC?

Puoi scrivere ed inviare una email normale ad una PEC?

Non tutti sanno che esistono delle email diverse da quelle ordinarie, utilizzate dai più. Stiamo parlando delle PEC. Questo acronimo sta a significare la posta elettronica certificata, della quale, in breve, cercheremo di riassumerne la valenza. 

Prima di tutto, quando si crea una PEC, vengono fornite all’utente delle ulteriori credenziali, non solo username e password. Attraverso esse, si potrà configurare la propria posta elettronica certificata ad uno dei migliori client in circolazione, come, ad esempio, Outlook. Per quanto riguarda quest’ultimo, se vi fosse sfuggito, vi mostriamo qui come spostare un account Outlook da un pc a un altro. Ma a che cosa serve, quindi, una PEC? Il suo valore è di considerevole importanza. Infatti, essa possiede un vero e proprio valore legale, rappresentando il corrispettivo digitale di una raccomandata postale con ricevuta di ritorno. Proprio per questa sua funzione tanto delicata, l’utente riceverà anche l’orario esatto in cui è avvenuta la spedizione. Inoltre, non sarà possibile alcun tipo di modifica al messaggio inviato e, nel caso in cui non fosse andata bene qualche fase durante il processo di invio, i gestori manderanno immediatamente un avviso di errore all’utente. Insomma, si tratta di un servizio più che professionale, che permette una comunicazione efficace e fornita di tutti i requisiti. Basti pensare che, se il mittente dovesse perdere qualche ricevuta, quest’ultima sarà conservata dal gestore per 30 mesi, permettendo quindi al cliente di poterla riottenere, con lo stesso e identico valore giuridico. Dopo aver compreso i semplici passaggi relativi al come mandare una PEC, potrebbe sorgere un dubbio: si può inviare una email ad una PEC tramite un indirizzo di posta normale? La risposta è negativa per la maggior parte dei casi. Infatti, uno dei tanti vantaggi che garantisce la posta elettronica certificata è quello di permettere una comunicazione solo tra indirizzi certificati. Inoltre, così facendo, vengono evitati anche spam o altri messaggi sgradevoli. Tuttavia, esiste un modo per permettere di ricevere email da poste elettroniche ordinarie. E’ necessario che, tra le impostazioni della propria PEC (sono molto simili tra loro), si abiliti l’inoltro dei messaggi non certificati verso una casella di posta non ordinaria. Infatti, attraverso questo passaggio, verrà creata automaticamente una email normale, parallela alla PEC dell’utente, che sarà predisposta proprio per questa funzione comunicativa secondaria. Per ovvi motivi, la comunicazione che avverrà attraverso questa casella di posta elettronica non avrà alcun valore legale. 

Leggi anche: