Smartphone 5G: Oppo arriverà entro fine 2019

Smartphone 5G: Oppo arriverà entro fine 2019

19/11/2019 0 Di Redazione

Negli ultimi anni il dominio della telefonia, da sempre stato di Apple e Samsung, ha visto l’intrusione di nuovi concorrenti, che col passare del tempo hanno preso sempre più piede. Sono ben tre i marchi che le due superpotenze temono: Huawei, Xiaomi e Oppo. Sono tre marchi cinesi; la Huawei ha rubato il secondo gradino del podio alla Apple e solo nel 2017 ha fatturato circa 92.5 miliardi di dollari; Xiaomi è stata fondata grazie all’aiuto di Jeff Bezos e grazie ai successi ottenuti negli ultimi anni si è guadagnata l’appellativo di Apple Cinese; storia molto simile per quanto riguarda la Oppo, che ad oggi ha superato la Apple nel mercato cinese ed ha effettuato un debutto sul mercato italiano con il modello Find X.

Nel 2019 è arrivato in Italia il 5G, nello specifico “quinta generazione”, che, rispetto al suo predecessore 4G, sembra promettere una maggiore velocità (con un download che si aggira intorno all’ordine del GBps) e una connessione più affidabile sugli smartphone e sugli altri dispositivi.
Dato l’avvento del 5G le aziende sopra citate si sono mosse per promuovere un prodotto che fosse in grado di supportarlo, e l’ultima novità è OPPO Reno. Questo smartphone ha delle specifiche notevoli: la colorazione è ocean green, ha un peso di circa 215 grammi, un sistema operativo ColorOS 6.0 basato su Android 9.0, processore Snapdragon 855, batteria 4065 mAh, RAM 8 GB, memoria 256 GB, display da 6.6” di tipo On-Cell AMOLED.

OPPO Reno è in grado inoltre di sostituire una macchinetta fotografica grazie alle sue tre fotocamere posteriori, 48 MP + 8 MP + 13 MP, e quella frontale da 16 MP (integrata nel telefono insieme al flash con un meccanismo a scomparsa la cui apertura avviene in circa 0.8 secondi), con cui sarà possibile usare un delle seguenti modalità: foto, video, modalità esperto, time-lapse, panoramica, notte e ritratto. È inoltre possibile effettuare uno zoom 10X e scattare foto notturne con una definizione perfetta come se fosse giorno, questo grazie alla Ultra Night Mode 2.0.
Lo sblocco con un solo tocco viene fatto direttamente sullo schermo; ha un meccanismo di raffreddamento tale che il telefono non va mai in temperatura così da evitare eventuali guasti interni; anche il GPS è stato migliorato, inoltre per i mobile gamer è stata fatta un’ottimizzazione frame per frame per garantire un’ottima prestazione di gioco.

Non è però finita qui, OPPO ha dichiarato che entro il 2019 verrà messo un nuovo smartphone di tipo 5G Dual Mode, ossia potrà connettersi sia alle reti SA (Standalone) che alle reti NSA (Non-Standalone), e prenderà il nome di Snapdragon 7250. Visto il suo predecessore non ci si può aspettare nulla di meno se non, anzi, qualcosa in più, staremo a vedere!