Tecnologia 5G in arrivo sulle auto FCA

Tecnologia 5G in arrivo sulle auto FCA

22/11/2019 0 Di Redazione

Il 2019 è l’anno del 5G (acronimo di quinta generazione), ossia di una tecnologia mobile che rispetto alla precedente, il 4G, permette prestazioni e velocità di gran lunga più elevate. Durante la 5GAA World Conference and Demonstration, promossa da 5G Automotive Association e tenutasi a Torino, sono state promosse soluzioni di mobilità connessa grazie alle nuove tecnologie, in particolare grazie proprio al 5G. a questa conferenza ha preso parte il gruppo FCA, sempre molto all’avanguardia in ambito tecnologico, che ha presentato la nuova piattaforma Uconnect. Questa dà vita ad un vero e proprio ecosistema globale la cui peculiarità sarà quella di migliorare l’esperienza di guida grazie all’utilizzo del 5G. Proprio per questo motivo la FCA ha siglato un accordo con lo specialista francese Transatel (sede di telecomunicazioni) per ottenere una connessione affidabile che copra i Paesi Europei.

Le nuove auto conterranno una SIM?

Non sarà una SIM come quelle dei nostri telefoni, ma sarà una eSIM. Queste non sono legate ad un operatore ma vengono abilitate e questo consente di usare la stessa card in molti Paesi con diversi gestori. Queste daranno la possibilità anche ai passeggeri di connettersi al wifi e soprattutto offre il servizio di eCall (in caso di incidente chiama in automatico i soccorsi).

Quali sono le novità?

Durante la conferenza è stato dimostrato come due autovetture possano comunicare tra di loro e con il cloud grazie alla connessione 5G, aumentando nettamente la sicurezza alla guida, ma anche la qualità di quest’ultima.

La FCA ha inoltre presentato cinque nuovi sistemi in gradi di sfruttare a pieno le peculiarità del 5G:

  • Forward Collision Warning
  • Urban Geo-referenced Alert
  • Stationary Vehicle Warning
  • Emergency Electronic Brake Light warning
  • See Through

Gilberto Ceresa, head of global connectivity team and cio Emea & Latam of Fiat Chrysler Automobiles, ha commentato a proposito di questa nuova proposta “Riteniamo che la tecnologia 5G possa contribuire a trasformare la mobilità del futuro e a rivoluzionare il modo in cui le auto sono percepite”.

Come accennato prima FCA e Harman hanno presentato due applicazioni della tecnologia Cellular Vehicle to Vehicle che andiamo a vedere più nel dettaglio: i sistemi Forward Collision Warning (Fcw) e Intersection Movement Assist (Ima). Il primo rileva eventuali collisioni frontali e lo comunica al guidatore, e, grazie all’interconnessione tra veicoli, si potrà ridurre notevolmente il rischio di incidenti; il secondo sistema invece aiuta il conducente ad evitare collisioni laterali.
C’è poi il sistema Urban Geo-referenced Alert che avverte quando sul percorso sono presenti incidenti oppure lavori stradali, questo grazie al collegamento con la piattaforma digitale per la mobilità di Torino.
Per quanto riguarda il sistema stationary vehicle warning, che si attiva con le luci di emergenza, vengono avvisate del pericolo tutte le auto nelle vicinanze, stessa cosa vale ad esempio nel caso di una brusca frenata.
Per finire la sezione see through permette di scambiare video in tempo reale tra veicoli connessi ad esempio in caso di visibilità limitata.