Site icon Syrus

Xbox Series X vs Nintendo Switch: quale acquistare?

Non è mai facile scegliere la console migliore per giocare con i propri videogame preferiti. L’indecisione potrebbe essere molta, perché i dispositivi in commercio sono tanti e, allo stesso tempo, si desidera effettuare la scelta migliore, evitando tentennamenti o, almeno, acquisti sbagliati. Infatti, il settore delle console è, ormai, popolato da un numero sempre crescente di device e, per questo motivo, l’utente desidera poter contare su una guida e su consigli pratici, utili per orientare al meglio l’acquisto. In particolare, quest’articolo illustrerà le differenze tra la Xbox Series e la Nintendo Switch, così da poter guidare al meglio le scelta di acquisto da parte di utenti ed appassionati.

Microsoft Xbox Series X è la console più potente sul mercato, grazie alla presenza di un processore in grado di restituire performance molto prestanti; inoltre, è dotata di un notevole spazio di archiviazione. Xbox Series X si presenta come una grande scatola nera, con una postazione disco situata nella parte anteriore e un insieme di porte poste nella parte anteriore. Grazie a queste importanti caratteristiche, il giocatore ha anche la possibilità di salvare i progressi di gioco e riprendere da dove lo stesso ha interrotto la sfida. Una Xbox Series X completa costa $ 500.

Essendo la console più potente in commercio tra tutte le console esistenti, Xbox Series X è quella che si presta maggiormente per giocare con videogame multipiattaforma del calibro di Call of Duty e Assassin’s Creed, oltre che mostrare ampia compatibilità con tutte le altre piattaforme disponibili. Allo stesso tempo, Xbox Series sfrutta pienamente Xbox Game Pass, un abbonamento da $ 15 al mese, che permette di effettuare il download di oltre 300 giochi su Xbox o PC. Inoltre, il giocatore potrà anche trasmetterli in streaming su uno smartphone Android o un iPhone iOS. Infatti, tutti i progressi realizzati, vengono trasferiti direttamente sui differenti dispositivi, indipendentemente da quello su cui si è svolta la sfida. A fronte di molte caratteristiche positive, la Xbox Series non offre i franchise caratteristici della Microsoft e non è dotata delle porte USB-C. Potrebbe apparire un elemento irrilevante, ma questa mancanza potrebbe rendere la console meno spendibile per il futuro.

Al contrario di Xbox Series, Nintendo Switch è una console piccola e leggera, molto creativa, facile da spostare e da trasportare. Questa console può essere usata in due modi: direttamente in mano, attraverso un display colorato da sei pollici oppure appendendola al televisore. In particolare, per le caratteristiche che ha, Nintendo Switch è adatto ai bambini, offrendo giochi del livello di Super Mario, Pokémon e The Legend of Zelda. Allo stesso tempo, sa attrarre anche gli adulti, grazie alla presenza di giochi indie accattivanti e fantasiosi. Di certo, la trasportabilità del device e la possibilità di portare con sé, ovunque si desideri, i giochi preferiti è un’idea innovativa e importante. Tuttavia, Nintendo Switch è la più datata delle tre più importanti console presenti sul mercato; per questo motivo, è la meno potente e meno performante, essendo dotata anche di componenti un po’ superate e, per questo motivo, appare in ritardo per il lancio dei giochi in 4K.

Syrus

Exit mobile version