Bitcoin Bitcoin -8.32% $43509.85
-8.32%
62270.14 BTC $818921996288.00

Accorciare i link con gli short url personalizzati

Accorciare i link con gli short url personalizzati

24/05/2021 1 By robertafroio

In questo articolo non vi parlerò di vari servizi di URL shortening ma di uno soltanto: Syr.us. Prima di approfondire questo servizio è opportuno parlare nello specifico degli URL shorteners e a cosa servono, come si utilizzano, i pro e i contro che derivano dal loro utilizzo ed infine del loro impiego come strumenti di marketing. 

Cosa sono e a cosa servono

Dietro dei link piuttosto corti ci sono degli appositi URL Shortener; sono nati nel 2002 e li possiamo trovare all’interno di determinati portali online, che hanno lo scopo specifico di accorciare gli URL in pochi caratteri, essenziali. Offrono numerosi vantaggi per chi gestisce piattaforme all’interno di internet, consentono infatti di personalizzare e tenere sotto controllo determinati parametri (come la visualizzazione di tutti i click ricevuti e l’analisi delle statistiche degli utenti che accedono ai link). Ecco perché rappresentano dei veri e propri strumenti di marketing, che vanno sfruttati al massimo. Calza a pennello l’esempio di Twitter e degli short url che non vanno ad influire sul numero di caratteri all’interno del tweet. Inoltre gli utenti sono molto più propensi a cliccare sugli short url rispetto quelli più lunghi

URL Shortener: come funzionano

Gli URL in alcuni casi possono arrivare oltre i cento caratteri tramite questi servizi, invece, arrivano al massimo ad una ventina. Il vantaggio non è solo questo, in questo modo i link sono anche più eleganti, ordinati e piacevoli agli occhi degli utenti, oltre che più appetibili. 

Come fanno quindi questi servizi ad accorciare gli URL? Semplicemente associando il vecchio link ad un link più corto, che conterrà una breve chiave alfanumerica, essa sarà presente nella parte finale del link. 

Strumenti di marketing

Alcuni shortener più conosciuti sono usati all’interno di campagne di marketing social per tracciare e monitorare l’andamento dei click. All’interno di queste piattaforme sarà possibile accedere a uno storico dove si potrà visualizzare tutti gli URL abbreviati. Ecco perché gli shortener rappresentano un tool indispensabile per determinare e raffinare il proprio target. Alcuni di questi servizi offrono la possibilità di curare anche l’aspetto SEO: permettono infatti  la personalizzazione del link accorciato, sfruttando il permanent redirect (il codice 301) che rappresenta la tipologia di reindirizzamento favorita dai motori di ricerca.

I contro

Molti utenti guardano con diffidenza gli short URL in quanto non danno indizi circa il link a cui saranno indirizzati. In molti social network sono stati usati infatti per fare phishing o per installare virus e malware, attraverso post o messaggi diretti. Un altro svantaggio che rappresentano è che il reindirizzamento di questi link spesso non è conforme alle regole dei motori di ricerca, la pagina di destinazione in questo modo non viene considerata dai motori di ricerca ma essi guardano con interesse, invece, ai servizi di shortening. 

Syr.us

Questo servizio permette la creazione di short URL in maniera rapida, efficiente, rapida e sopratutto gratuita. Vi basterà copiare il link che vi interessa su questo sito ed incollare il link nell’apposita sezione Cliccate infine su Accorciare e avrete il vostro URL. Oltre al copiare il link e a condividerlo sui vari social network vi sarà possibile salvare l’URL tramite QR Code che trovate a destra, potrete salvare il QR o inquadrarlo con il vostro smartphone.