Amazon Web Services per il cloud, come funziona?

Amazon Web Services per il cloud, come funziona?

02/07/2022 0 By Rosy Chianese

Una delle migliori piattaforme di Cloud computing è Amazon Web Services (AWS). AWS riesce ad unire piattaforme as-a-services con software as-a-services e comprende utilità che servono ad ottimizzare la potenza di calcolo, database, servizi di storage e strumenti per la distribuzione dei contenuti. Lanciato per la prima nel 2006 da Amazon con l’obiettivo di migliorare la gestione delle operazioni di vendita, AWS è stato uno dei primi servizi ad introdurre il pay-as-you-go, ovvero il modello di cloud computing che paghi soltanto nel momento in cui utilizzi un servizio ed offre numerosi strumenti e diverse soluzioni sia ad aziende che ai singoli sviluppatori e che possono essere utilizzati in 190 paesi. Vediamo ora insieme come funziona Amazon Web Services.

Come abbiamo detto, AWS offre diversi servizi che possono essere personalizzati in base alle esigenze dell’utente. La gamma dei servizi di questa piattaforma include lo spazio di archiviazione, la sicurezza e gestione degli accessi ed i servizi di messaggistica.

  • Spazio di archiviazione: uno dei servizi principali è Amazon Simple Storage Service con la quale è possibile usufruire di uno spazio di archiviazione scalabile di elementi per il backup, l’analisi dei dati e, ovviamente, l’archiviazione (fino ad un massimo di 5GB). Amazon Elastic Block Store, invece, fornisce dei volumi di archiviazione a livello di blocco, utile ad archiviare dati già esistenti, mentre Amazon Elastic File System offre, tramite la gestione basata su un Cloud, l’archiviazione dei file.
  • Sicurezza e gestione degli accessi: tra i vari servizi offerti da AWS è inclusa la sicurezza del Cloud, come AWS Identity and Access Management, utile a definire e gestire l’accesso di tutti gli utenti alle risorse. Con un profilo amministratore è possibile creare anche una directory utente con Amazon Cloud Directory o collegare risorse cloud a una Microsoft Active Directory, già esistente, con il servizio di directory di Amazon Web Services. Dal provider cloud sono stati anche introdotti degli strumenti che riescono a valutare tutti i rischi relativi alla sicurezza informatica. Con Amazon Inspector, invece, è possibile analizzare un ambiente AWS e ricercare eventuali vulnerabilità che potrebbero influire sia sulla sicurezza che sulla conformità. Grazie ad AWS è possibile usufruire di strumenti e servizi che forniscono la crittografia basata su hardware e software e che danno garanzie di protezione in merito ad attacchi DDoS e verranno rilasciati certificati Secure Socket Layer e Transport Layer Security.
  • Servizi di messaggistica: AWS offre dei servizi di messaggistica che costituiscono le comunicazioni base tra le applicazioni e gli utenti. Con Amazon Queue Service è possibile inviare messaggi, oltre che ad archiviare e ricevere messaggi tra i componenti delle applicazioni, garantendo il funzionamento di tutte le parti di un’applicazione. Amazon Simple Notification Service, invece, consente alle aziende di inviare messaggi Publish-Subscribe verso gli endpoint, come servizi o come utenti finali.