Come caricare un video su YouTube e guadagnare con Google AdSense

Come caricare un video su YouTube e guadagnare con Google AdSense

Su YouTube possiamo trovare video di qualsiasi genere, dai video musicali agli sketch comici, fino ad arrivare ai video di intrattenimento creati da coloro che vengono oramai chiamati Youtuber. Non bisogna sottovalutare ciò che fanno. Questo, se fatto bene, è diventato ormai un lavoro vero e proprio. Ovviamente non è come alzarsi alle 6:00 del mattino e andare a lavorare per otto ore al giorno tutti i giorni, ma è comunque un qualcosa, che se si vuole fare bene, richiede anch’essa tempo e dedizione. Quindi, se volete seguire questa strada e non sapete da dove iniziare, o semplicemente siete curiosi di sapere come caricare un video su YouTube e guadagnarci sopra, siete nel posto giusto.

2020-01-22 (2)

Prima di procedere bisogna che abbiate un account Google, lo stesso che generalmente si utilizza per accedere a Gmail. Quindi, se non ne avete uno, createlo. Una volta creato, dovrete collegarvi al sito ufficiale di YouTube, e inserire i dati relativi al vostro account Google. Adesso dovrete cliccare sull’icona della fotocamera con dentro un + che si trova in alto a destra, e pigiare quindi sulla voce Carica video. Naturalmente se volete caricare un video, si presuppone che lo abbiate già creato. Se è così, potrete andare avanti e trascinare, o selezionare, il file video da voi creato e che avete messo sul vostro computer in precedenza. Una volta caricato vi verranno chiesti altri tre step da seguire, in cui dovrete inserire il titolo del video, campo obbligatorio, se volete anche una breve descrizione, e altre informazioni utili. Nell’ultimo step potete scegliere lo stato che volete dare al vostro video, e potete scegliere tra Pubblico, e quindi visibile a tutti, Non in elenco, quindi pubblico ma non rintracciabile nelle ricerche, e Privato, ossia accessibile solo a voi e alle persone che inviterete. Sempre in questa pagina potrete scegliere anche la Pianificazione della pubblicazione, scegliendo voi il giorno e l’ora in cui pubblicarlo. Una volta finito, cliccare su Fine.

2

Molto importante è stare attenti che nel video non ci siano né sequenze né brani musicali protette da copyright, altrimenti potrebbe essere rimosso e il vostro canale potrebbe essere segnalato.

In questo modo avete caricato il vostro video. Tuttavia, non è necessario per poterci guadagnare sopra. Come per ogni mezzo di comunicazione, come la televisione, la radio, i giornali, e ora anche i social media, anche su YouTube è la pubblicità che vi consentirà di guadagnare. La pubblicità su questa piattaforma di sharing è quella che generalmente viene mostrata prima dei video oppure direttamente sopra gli stessi durante la riproduzione.

Per fare ciò avrete bisogno di Google AdSense, un servizio online di pubblicità che permette di inserire gli annunci pubblicitari creati su Google Ads, altro servizio di pubblicità, su contenuti online. Una campagna pubblicitaria su YouTube permette di monetizzare i video presenti su questa piattaforma e generare così entrate verso gli autori, che in questo caso siete voi. Gran parte degli utenti che creano contenuti su YouTube utilizzano questa strategia per guadagnare con il loro lavoro. Ma è bene sapere prima, che solo a partire dalle 10 mila visite, un creatore di contenuti potrà monetizzare un proprio video su YouTube.

3

Una volta raggiunta questa soglia dovrete andare a creare un account di Google AdSense. Dopodiché andare sul vostro canale YouTube, poi sulla voce Monetizzazione e attivarla. Dopo aver seguito tutti i passaggi che vi verranno richiesti, non vi resta che associare il vostro account di YouTube a quello di AdSense sempre dalla pagina Monetizzazione, sotto alla voce “Come verrà pagato?”.

Leggi anche: