Come raffreddare la ventola di un PC

Come raffreddare la ventola di un PC

16/06/2022 0 By Rosy Chianese

Un computer è un dispositivo composto da vari pezzi elettronici che, a causa degli impulsi energetici che ricevono costantemente, si scaldano. Soprattutto in estate, con le temperature esterne molto alte, il computer si scalda molto più facilmente e tramite le ventole cerca di mandare fuori tutto il calore.

È per questo motivo che avrai sicuramente già sentito girare le ventole del tuo computer all’impazzata, facendo anche un rumore molto fastidioso, soprattutto nei computer un po’ più datati. Il calore elevato è uno dei principali motivi che possono portare a danneggiare il tuo apparecchio, compromettendo sia la CPU che la scheda grafica ed è per questo motivo, soprattutto nei PC portatili, che i nostri dispositivi si spengono all’improvviso.

Come raffreddare la ventola del PC?

Ecco alcuni semplici accorgimenti per non far surriscaldare il tuo PC.

1. Tieni il computer lontano da termosifoni e finestre

Il primo consiglio per mantenere il computer fresco è quello di fare molta attenzione alla sua collocazione. È un luogo particolarmente caldo? Devi cercare di tenere lontano il tuo apparecchio da luoghi in cui la temperatura potrebbe essere molto alta, ad esempio vicino a termosifoni o finestre. Cambiare semplicemente posto al tuo computer è uno dei rimedi più rapidi per mantenere il tuo computer fresco ed aiuta a raffreddare le ventole.

2. Non ostruire la ventilazione

Sempre in tema di posizionamento, va tenuto in considerazione un dettaglio che, molto spesso, viene sottovalutato: fare molta attenzione ad eventuali ostacoli che ostruiscono la ventilazione! Bisogna sempre lasciare uno spazio di almeno 5 cm su tutti i lati del computer. Tenere oggetti ravvicinati al tuo dispositivo aumenta il rischio di surriscaldamento delle tue ventole e del tuo computer.

3. Pulire le ventole

Gli altri nemici da non sottovalutare, se si vuole mantenere un computer fresco, sono la polvere e la sporcizia, in quanto alterano le difese contro l’innalzamento delle temperature, ovvero le ventole. Aprendo la scocca del computer dovresti riuscire a verificarle tutte, una si trova sopra la CPU una, invece, all’interno dell’alimentatore e una sulla parte davanti o dietro della scocca. Uno strumento utilissimo per la pulizia delle ventole è l’aria compressa, che sarà in grado di rimuovere tutta la polvere stazionata (eseguire sempre la procedura a PC spento). Evita di utilizzare l’aspirapolvere in quanto, a causa dell’elettricità statica che produce, potrebbe essere molto pericoloso per la salute del tuo apparecchio.

4. Controlla la ventola dell’alimentatore del sistema

Come abbiamo detto, all’interno dell’alimentatore è posizionata una delle ventole più importanti del nostro computer. Questo perché spinge l’aria calda fuori dal sistema ma, nel caso in cui non riesca a funzionare correttamente, può compromettere il computer facendolo surriscaldare molto velocemente. Bisogna pertanto controllare lo stato di questa ventola e, se verifichi che non funziona correttamente, occorre procedere alla sua sostituzione.

Ti consiglio di leggere anche…

Come controllare la temperatura della CPU in Windows 11

Windows 11: come attivare l’accelerazione hardware per migliorare le prestazioni

PC fa rumore? 5 trucchi per renderlo più silenzioso