Come ripristinare Microsoft Edge

Come ripristinare Microsoft Edge

La maggior parte delle persone che possiede un computer, conosce sicuramente Microsoft Edge, il browser predefinito presente in tutti i dispositivi Windows. Si tratta, sostanzialmente, dell’erede di Internet Explorer, anche se, a differenza di quest’ultimo, non riscontra tutti quei problemi di velocità che tanto hanno influenzato il giudizio su di esso. Infatti, Microsoft Edge sarà il browser più usato al mondo… dopo Google. Nonostante questo successo, si sono riscontrate in alcuni dispositivi delle piccole problematiche. Proprio per questo, se il vostro Microsoft Edge non si avvia  o non si connette, siete sulla guida giusta. Infatti, in questo articolo ci soffermeremo proprio su come ripristinare questo browser quando si verificano bug improvvisi o delle discrepanze nella sincronizzazione dei dati dell’account, senza dover necessariamente disinstallare l’applicazione.

  • Prima di tutto, è necessario aprire Microsoft Edge;
  • Selezionate, ora, in alto a destra, il simbolo ⋯;
  • Nel menu che si apre, cliccate su Impostazioni;

  • Nel menu sulla sinistra, selezionate Reimposta impostazioni;

  • Cliccate, ora, su Ripristina i valori predefiniti delle impostazioni;
  • Selezionando, poi, Reimposta, riuscirete a risolvere i problemi per il vostro browser.

Come descritto anche dall’ultimo screenshot, i dati temporanei, come i cookie, verranno cancellati, mentre i preferiti, la cronologia e le password salvate verranno mantenute. Proprio per questo motivo, se volete eliminare ogni traccia da Microsoft Edge ed utilizzarlo come nuovo, è necessario seguire i seguenti passaggi. 

  • Aprite Microsoft Edge;
  • Selezionate, in alto a destra, il simbolo ⋯;
  • Nel menu che si apre, cliccate su Impostazioni;
  • Nel menu sulla sinistra, selezionate Privacy, ricerca e servizi;
  • Scorrete verso il basso, fino alla sezione “Cancella i dati di navigazione”;
  • Da qui potrete scegliere quali dati cancellare e in quale intervallo di tempo.

Selezionando Scegli cosa cancellare, potete spuntare tra le seguenti opzioni:

  1. Cronologia esplorazione;
  2. cronologia download;
  3. cookie e altri dati del sito;
  4. immagini e file memorizzati nella cache;
  5. password;
  6. riempimento automatico dei dati del modulo (include moduli e schede);
  7. autorizzazioni sito;
  8. tutti i dati della versione precedente di Microsoft Edge;
  9. Media Foundation data, ovvero le licenze, i certificati e le chiavi.

Cliccando su Cancella Ora, riuscirete sicuramente a ripristinare il browser, eliminando tutti quei problemi presenti in precedenza e senza dover effettuare nessun ipotetico aggiornamento. Basta conoscere un po’ più a fondo Microsoft Edge per poterlo far tornare efficiente come i primi tempi di utilizzo.