Come Utilizzare Una Lavagna Bianca In Google Meet

Come Utilizzare Una Lavagna Bianca In Google Meet

18/12/2020 0 Di nicolacuna

Da un anno a questa parte è diventato imprescindibile l’utilizzo di piattaforme utili alle videochiamate e videoconferenze, considerando che tutto il mondo della scuola e quasi tutto quello lavorativo hanno dovuto, per forza di cose, trasferirsi sul digitale.

In questo senso tra i servizi più utilizzati possiamo citare Microsoft Teams, Skype ma soprattutto Google Meet, per le lezioni scolastiche.

Uno degli strumenti maggiormente utili offerti da questo servizio di Google è la lavagna interattiva Meet: uno strumento da utilizzare direttamente in videochiamata con gli alunni. 

Ora vedremo come utilizzare una lavagna bianca in Google Meet e come condividere la Jamboard (la lavagna cancellabile virtuale, appunto) con gli alunni se sei un’insegnante, o più semplicemente, con altre persone.

Innanzitutto, è bene premettere che per avviare o aprire una Jamboard durante una videochiamata su Google Meet si deve partecipare alla chiamata necessariamente da computer. Chi utilizza Meet da un dispositivo mobile, infatti, verrà reindirizzato all’app Jamboard, tramite la ricezione di un apposito link.

Detto ciò, avviare o aprire una Jamboard è molto semplice. Seguimi.

In primo luogo entra su Meet e avvia una videochiamata. A questo punto noterai tre puntini allineati in verticale, in basso a destra della schermata.

Cliccandoci su leggerai “Lavagna (Apri una Jam)”. Bene, clicca  anche su quest’ultimo pulsante e infine su “Avvia una nuova lavagna”. 

Se invece vuoi aprire una Jamboard esistente direttamente dal tuo Drive o dal computer, clicca semplicemente su “Scegli da Drive”.

Ecco che il file Jamboard si aprirà in una nuova scheda e verrà direttamente condiviso in chat con gli altri partecipanti, durante la videochiamata, con un apposito link. 

Come vedi, non dovrai più chiederti come condividere una Jamboard, perché il processo è semplice e immediato. 

Attenzione, però: se per i partecipanti che sono sull’invito di calendario e che appartengono alla stessa organizzazione di chi ha avviato la videochiamata viene automaticamente concessa la possibilità di modificare la Jamboard dopo la condivisione, questo non è possibile per chi partecipa alla chiamata solo dopo la condivisione della lavagna bianca. 

In quel caso occorrerà autorizzare l’accesso:

Apri il file Jam, quindi clicca su “Condividi”, inserisci nell’apposito spazio gli indirizzi mail e fai click su “Fine”. 

Niente di più semplice, vero?

Quindi cosa aspetti? Ora hai tutte le informazioni che ti servono, sei pronto a presentare tutte le riunioni (o le lezioni) che vuoi con un importante strumento in più: la Jamboard di Google Meet!

Leggi anche: