Cosa fare se Facebook ti impedisce temporaneamente di eseguire un’azione

Cosa fare se Facebook ti impedisce temporaneamente di eseguire un’azione

I social media sono una community a tutti gli effetti, e per poterne fare parte bisogna rispettare determinate regole e cercare di non violare le norme d’uso, così come avviene nella vita reale, che è regolata dalle leggi. Se non si rispettano tali leggi, si viene giustamente puniti.

Nel caso di Facebook, invece, cosa potrebbe succedere in questi casi? Se vengono violate le norme d’uso del servizio, può succedere che il vostro profilo personale venga sospeso, bloccato, più o meno temporaneamente, o addirittura cancellato definitivamente. Questo dipenderà ovviamente dal tipo di violazione commessa, e fondamentalmente, tralasciando la cancellazione definitiva, Facebook vi impedirà di utilizzare alcune funzionalità, come pubblicare, condividere o commentare un post.

Se ti ritrovi in questa situazione, vediamo prima di tutto quali sono i casi in cui Facebook può impedirti di fare determinate cose, per poi vedere cosa fare se Facebook ti impedisce temporaneamente di eseguire un’azione.

Quando Facebook ti blocca

Per evitare il blocco su Facebook è necessario sapere cosa si può fare nella community e cosa no. In particolare, Facebook impedisce alle persone di utilizzare una funzionalità del social stesso nei seguenti casi:

  • I loro sistemi di sicurezza ritengono sospetto o offensivo qualcosa che hai pubblicato o condiviso, come contenuti che contengono nudità, violenza o istigazione all’odio.
  • I messaggi o le richieste di amicizia che hai inviato sono stati contrassegnati come indesiderati.
  • Hai fatto qualcosa che non rispetta i loro Standard della community.

In base alla gravità della violazione, dunque, verrete ammoniti, e Facebook potrebbe impedirvi di utilizzare gran parte delle sue funzionalità, come la possibilità di commentare i post, richiedere e/o accettare amicizie, oppure inviare messaggi ad altri utenti. E questo blocco durerà dalle due settimane fino ad un mese od oltre, sempre in base alla gravità dell’azione.

Cosa fare quando Facebook ti blocca

Quando ti viene impedito temporaneamente di eseguire alcune azioni su Facebook, quello che si potrebbe fare è semplicemente attendere che sia trascorso il periodo del blocco, che viene comunicato via email insieme alla motivazione del blocco stesso. Ma soprattutto bisogna cercare di non ripetere lo stesso errore in futuro, magari andando anche a controllare meglio le norme nella pagina Informazioni sulle normative di Facebook.

In alcuni casi, però, succede che Facebook blocchi per errore un account. Se questa è la tua situazione, ci sono tre modi con cui puoi risolvere il problema:

  • Tramite modulo
  • Tramite email
  • Tramite il Centro assistenza di Facebook

Contattare Facebook tramite modulo

Come contattare Facebook per account bloccato | Salvatore Aranzulla

Una cosa che puoi fare, dunque, è sfruttare un modulo reperibile sul sito ufficiale di Facebook.

Aperto il modulo dovrai compilare i campi richiesti, inserendo l’email associata all’account o il numero di telefono associato, e nome e cognome esatto indicato nel profilo. Ora dovrai inserire un file di un documento di riconoscimento valido, come la carta d’identità, che dovrà essere in formato JPG. Quindi fai clic sul pulsante Scegli file, nella sezione Il tuo documento di identità, e carica l’immagine. Per finire il tutto, premi sul pulsante Invia ed inoltra i dati a Facebook, che valuterà di conseguenza se procedere o meno con lo sblocco dell’account inviandoti poi un’email con tutte le informazioni.

Contattare Facebook tramite email

Nel caso in cui non si riceve nessuna risposta al modulo, allora è possibile contattare Facebook inoltrando un’email.

Quindi apri la tua posta elettronica e inizia a scrivere una nuova email destinata a disabled@facebook.com. Come oggetto digita delle parole che riguardano il blocco dell’account Facebook, possibilmente in inglese.

All’interno del messaggio riporta i tuoi dati personali, quindi nome, cognome, data di nascita e altre informazioni, e il motivo per cui state contattando Facebook via email, e quindi che ritieni che il tuo account sia stato bloccato per errore. Anche questo possibilmente in inglese.

Centro assistenza Facebook

Nel caso in cui non fossi riuscito a risolvere ancora il problema tramite i metodi detti sopra, allora affidati al Centro assistenza di Facebook. Quindi vai alla pagina del Centro assistenza e digita la parola chiave del tuo problema nel campo di ricerca in alto alla pagina, nella sezione Como possiamo aiutarti?, e controlla come poter risolvere il problema.

Leggi anche: