Bitcoin Bitcoin 3.99% $44260.74
3.99%
36420.21 BTC $833082556416.00

Facebook apre alle reazioni ai messaggi su WhatsApp

Facebook apre alle reazioni ai messaggi su WhatsApp

WhatsApp introduce le reazioni ai messaggi in chat. Qualche giorno fa, WABetaInfo ha diffuso alcuni screenshot che mostravano la novità per l’app di messaggistica istantanea più usata del momento. E, presto, la funzione sarà fruibile da tutti gli utenti, al termine di un veloce aggiornamento.

Attualmente e come mostrato anche da un recente sondaggio portato avanti dall’Istituto di Ricerca Social, certificato ASSIRM, l’app di Menlo Park resta la più amata dagli utenti. E, nonostante ad inizio anno siano sorte delle questione relative all’aggiornamento del servizio in grado di far traballare la privacy dei dati personali degli user, WhatsApp ha resistito ed ora studia continui miglioramenti. Con l’aggiunta delle reazioni ai messaggi, intende rispondere ai numerosi concorrenti con cui, ogni giorno, deve confrontarsi e avvicinare la sua chat a quella di Messenger che, da tempo, contempla questa opzione tra le sue funzionalità di base.

Grazie agli screenshot diffusi in anteprima da WABetaInfo, è stato possibile capire come dovrebbe presentarsi questa funzionalità, una volta rilasciata dagli sviluppatori. Al momento, infatti, l’opzione delle reazioni ai messaggi di WhatsApp è ancora in fase di beta testing e non si hanno certezze sul preciso momento della loro diffusione. Saranno sette le reazioni disponibili e tra cui scegliere per accompagnare la risposta in chat ad un messaggio WhatsApp. La funzione consente anche di poter scegliere una reazione tra una delle qualsiasi emoji già presenti sulla piattaforma. Gli utenti potranno godere di un’ampia selezione ed accompagnare le loro conversazioni, individuali o di gruppo, con le numerose faccine in dotazione all’interno dell’app. Come accade già su Facebook e sulla sua app di messaggistica istantanea di Messenger, anche su WhatsApp le reazioni non saranno anonime. Stando ancora alle indiscrezioni fornite da WABetaInfo, nelle chiacchierate di gruppo, tutti i partecipanti potranno sapere chi ha inserito quella precisa reazione a quel determinato messaggio. Seppur gli screenshot diffusi siano stati tratti da una versione beta di iOS, la funzione sarà presto disponibile anche su smartphone con sistema operativo Android.

L’introduzione delle reazioni ai messaggi sullo stile Messenger di Facebook non è l’unica novità del 2021 per WhatsApp. Solo qualche mese fa, l’azienda di Menlo Park aveva già effettuato un primo restyling alla sua applicazione, inserendo alcune importanti funzioni. La prima è stata l’ascolto velocizzato dei messaggi vocali particolarmente lunghi, con la possibilità di scegliere la cadenza di riproduzione. Si è trattato di un aggiornamento molto apprezzato, soprattutto per contrastare quegli utenti eccessivamente loquaci, che inviano vocali troppo lunghi. Seppur qualche frammento del discorso possa sfuggire, la velocizzazione dell’audio non altera il senso generale dell’intero messaggio. In seguito, da Menlo Park sono stai lanciati i messaggi testuali effimeri “a scomparsa”, che durano qualche giorno e poi si autoeliminano, qualora l’utente abbia attivato l’opzione e le “immagini a tempo” che, si dissolvono da sole ed in modo automatico, trascorso un certo periodo di tempo, sempre se lo user ha attivato il comando dedicato.