Il Metaverso conquista anche Adidas

Il Metaverso conquista anche Adidas

La previsione di Mark Zuckerberg si è rivelata esatta. Infatti, al pari di quanto accade nel mercato reale, anche nel Metaverso i brand più noti ingaggiano battaglie per la concorrenza. E, questa volta, nell’universo digitale presto il duello si consumerà tra due colossi dell’abbigliamento, Adidas e Nike. Così, quando il Metaverso sarà realmente pronto e disponibile, la sfida tra questi due marchi diventerà anche “digitale”.

Il numero di aziende pronte a sbarcarvi cresce sempre di più, incoraggiando il progetto del numero uno di Facebook e confermando come il Metaverso si farà. Sarà necessario ancora del tempo, ma l’iniziativa acquisisce una concretezza sempre più evidente. A fine ottobre, Nike ha depositato presso l’Ufficio Brevetti USA il suo marchio ed il famoso “Just Do It”, slogan storico dell’azienda, per poi aprire uno store nel mondo del digitale. Pertanto, Adidas non poteva restare a guardare e sembra aver raggiunto un accordo strategico per debuttare all’interno del Metaverso. In particolare, Adidas avrebbe mostrato il suo interesse per The Sandbox, una delle piattaforme più conosciute, sulla quale il brand sportivo avrebbe deciso di conquistarsi uno spazio e “costruire la propria idea di realtà virtuale”.

L’accordo tra le parti sembra già raggiunto, seppur non ci sia stato nessun annuncio ufficiale sul sito ufficiale del marchio di abbigliamento sportivo. Ma le indiscrezioni filtrate dai rispettivi profili Twitter sono state molto chiare. The Sandbox ha dato il via alla conversazione virtuale, attraverso la pubblicazione di un tweet, in cui ha taggato il brand di abbigliamento sportivo, dicendo: “Hey Adidas,niente è impossibile nel Metaverso”, facendo esplicito riferimento al noto slogan “Impossible is nothing”. E sempre The Sandbox ha, poi, cinguettato: “E se invitassimo tutti per progettare il nostro futuro insieme?”. Subito dopo, è arrivata la risposta dell’Adidas, che ha ritwittato il post e, interpellando i follower, ha scritto: “Cosa dovremmo costruire insieme a The Sandbox?”.

Grazie al suo ingresso nel Metaverso, Adidas aprirebbe la possibilità ai “cittadini virtuali” di comprare articoli di abbigliamento, realizzati specificatamente per esperienze nel mondo virtuale; gli acquisti, poi, sarebbero validati tramite NFT, i token non fungibili. Ma i ben informati hanno dichiarato che quella con The Sandbox non è l’unica partnership avviata da parte del noto brand di abbigliamento sportivo. Infatti, Adidas ha raggiunto accordi con Bored Ape Yacht Club, Punks Comic e Gmoney, aziende digitali legate al mondo degli NFT, “che si sono premurate di annunciare sui social la loro collaborazione con un brand prestigioso come Adidas, pur senza arricchire i messaggi con dei dettagli”.