Tutti pazzi per il Metaverso, a Seul ogni cittadino avrà il suo avatar

Tutti pazzi per il Metaverso, a Seul ogni cittadino avrà il suo avatar

A Seul, in Corea del Sud, nel 2023 aprirà “Metaverse 120 Center”, uno spazio pubblico digitale in 3D, grazie al quale gli utenti potranno interagire con l’Amministrazione Comunale. Il 15 novembre scorso, in Italia veniva annunciata la possibilità di effettuare il download dei certificati dall’anagrafe, in modo gratuito, senza pagare il bollo e, soprattutto, evitando noiose file al Comune. Il traguardo segnato sembrava già un risultato straordinario per l’Italia. Ma la notizia che giunge da Seul ridimensiona gli entusiasmi nel Bel Paese.

Grazie all’apertura di Metaverse 120 Center, il governo metropolitano di Seul diventerà il primo governo locale in Corea e, forse, anche la prima istituzione pubblica al mondo, a ritagliarsi uno spazio, concreto e visibile, all’interno del Metaverso. Qui metterà a disposizione di cittadini ed utenti le informazioni e i servizi di cui hanno bisogno. Da Seul, però, hanno annunciato anche la progettazione dello stesso servizio nel Metaverso a favore di turisti, dei non residenti, degli studenti e degli appassionati di cultura. Il progetto è stato già messo a punto e programmato per il lancio, che avverrà in tre fasi. Già a fine 2021, infatti, a Seul, presso il Padiglione della Campana di Bosingak, potrebbe tenersi un evento pilota, per testare l’avvio del progetto.

Il Governo di Seul ha affermato che la denominazione Metaverse 120 Center potrebbe modificarsi. Ma, a prescindere dal nome che prenderà, l’obiettivo del governo è quello di portare all’interno del Metaverso tutte i comparti dell’Amministrazione comunale, quello economico, culturale, turistico, educativo, fino al Servizio Civile. In questo modo e grazie alla presenza di questo punto virtuale, gli utenti potranno avere accesso allo sportello digitale e interagire con dipendenti del comune, ma presenti in 3D, sotto forma di avatar. Metaverse 120 Center rappresenterà un centro servizi per il pubblico a tutti gli effetti, ben organizzato, seppur virtuale, dove trovare tutti i comparti che afferiscono alla Pubblica Amministrazione. Pertanto, i dipendenti pubblici saranno presenti nel Metaverso progettato dal Governo di Seul, ma saranno visibili come avatar. Gli utenti potranno godere di tutti i servizi del comune, ma senza andare fisicamente sul posto e dover affrontare viaggi né file.

Ma le novità in arrivo da Seul non si fermano qui. All’interno del Metaverso verrà coinvolto anche il comparto del turismo. Così, le principali bellezze coreane (Gwanghwamun Plaza, Deoksugung Palace e Namdaemun Market), saranno visitabili mediante il Metaverso, fruendo della “Virtual Tourist Zone“. Le zone, invece, che sono andate perse, saranno ricostruite all’interno di uno spazio virtuale. Dal 2023, anche le più importanti manifestazioni principali di Seul, come il Seul Lantern Festival, si terranno nel metaverso e godute dai visitatori di tutto il mondo in remoto. Un vantaggio per tutti gli utenti, in modo particolare per tutte le persone che, essendo affette da particolari forme di disabilità, avrebbero problemi a spostarsi. In questo modo, da casa, potranno godere degli spettacoli che Seul regala mediante il Metaverso.