La nuova intelligenza artificiale di NVIDIA è capace di creare immagini dalle parole

La nuova intelligenza artificiale di NVIDIA è capace di creare immagini dalle parole

Da poco, NVIDIA ha diffuso la versione beta di “Gaugua 2”, uno strumento in grado di generare testi ed immagini, grazie alla tecnologia dell’Intelligenza Artificiale. Più precisamente, Gauguan 2, questa la denominazione, parte da parole chiave e frasi inviate come input; a questo punto, il sistema basato sull’intelligenza artificiale diventa in grado di realizzare immagini uniche basate proprio su queste parole e frasi. Grazie alla demo che NVIDIA ha diffuso nel video pubblicato poi su YouTube, gli spettatori potranno osservare un test effettuato da un utente. Quest’ultimo, infatti, digitando la frase “montagne vicino a un lago”, grazie alla funzionalità di Gaugan 2, ha realizzato su schermo, in modo automatico, un paesaggio di montagna, con accanto un piccolo lago in primo piano.

Tuttavia, i ben informati che hanno tentato una prova di Gaugan 2 hanno riferito come il funzionamento non sia così lineare come il video vuole far credere. Infatti, digitando alcune frasi particolari o specifiche parole chiave, i risultati ottenuti sono stati imbarazzanti, se non addirittura spaventosi. Ma la funzionalità promossa da NVIDIA in grado di creare immagini dalle parole è solo in una prima fase di sperimentazione e gli errori rinvenuti sono causati dal fatto che il programma è stato testato solo su un pacchetto di dati molto limitato. Al di là di queste carenze e degli errori che, a volta, restituisce, quando Gaugan 2 funziona al meglio “offre un’istantanea mozzafiato di come la tecnologia AI potrebbe trasformare la creazione di risorse nei film in giochi negli anni a venire, con paesaggi e oggetti fotorealistici unici generati da poche parole di input dell’utente”.

NVIDIA Corporation è un’azienda tecnologica, che ha sede negli Stati Uniti, più precisamente a Santa Clara, in California. La sua attività si concentra soprattutto sul lancio e sullo sviluppo di processori grafici per i comparti dei videogiochi e del lavoro nel settore informatico. Inoltre, la stessa azienda statunitense lavora sullo sviluppo dei” Wmoduli System-on-a-chip” per il “Mobile computing” e per il settore dell’automobile. Qualche tempo fa, NVIDIA si è occupata della progettazione di “schede madri e componenti per prodotti multimediali per PC e console come la prima Xbox, PlayStation 3 e Nintendo Switch”. Tuttavia, il suo fiore all’occhiello è rappresentato dalla serie della serie di “GPU” “GeForce”. Il nome che caratterizza questa realtà aziendale è costituito da due parole,”video” e “invidia”. In particolare, la sua fondazione si deve all’impegno di Jen-Hsun Huang, Chris Malachowsky e Curtis Priem, che diedero vita a questa realtà nel 1993, con la California che ne divenne la sede ufficiale di lì a pochi mesi.