La Spagna vuole regolamentare gli influencer delle criptovalute

La Spagna vuole regolamentare gli influencer delle criptovalute

19/01/2022 0 By fogliotiziana

Il governo spagnolo ha introdotto nuove regole su come gli influencer dei social media possono pubblicizzare o promuovere le criptovalute.

Le nuove normative sulla pubblicità delle criptovalute entreranno in vigore da metà febbraio. Gli interessati rischiano sanzioni fino a 300.000 euro in caso di violazione delle regole.

Gli influencer con più di 100.000 abbonati e pagati per fare pubblicità su criptovalute sono nel mirino del CNMV. A partire dal 17 febbraio, tutti dovranno avvisare in anticipo dei post promozionali. Inoltre, dovranno fornire avvertenze “imparziali” sui rischi delle criptovalute. Ad esempio, il fatto che gli investimenti non siano regolamentati dovrebbe apparire chiaramente sul post.

Le norme si applicano anche alle società che promuovono criptovalute, nonché alle società di pubbliche relazioni che assumono. Questa è probabilmente la prima volta che un paese dell’Unione Europea adotta tali direttive per questo mercato. Le criptovalute e la pubblicità sui social media sono due aree in cui i paesi europei non sono ancora stati in grado di regolamentarsi.

È un terreno nuovo, per noi e per loro, e ci saranno momenti di attrito, ma succede sempre quando si introducono norme per qualcosa che prima non era regolamentato“, ha dichiarato al Financial Times Rodrigo Buenaventura, capo del CNMV.

Del resto a novembre, il CNMV stava già puntando il dito contro la star del calcio spagnolo Andres Iniesta. Lo sportivo, infatti, aveva promosso la piattaforma di scambio di criptovaluta Binance sui suoi account Twitter e Instagram. Una decisione che ci sembra piuttosto saggia e che forse anche gli altri Paesi dell’Unione Europea, Italia compresa, dovrebbero imitare.