Le misure di sicurezza adottate da Amazon

Le misure di sicurezza adottate da Amazon

24/12/2019 0 Di Redazione

Amazon possiede un vero e proprio programma per la tutela sia dei nostri dati personali che di tutte le ricerche e gli acquisti che effettuiamo regolarmente sulla piattaforma online.

Amazon infatti ci tiene molto a garantire la totale sicurezza della privacy del cliente, e lo fa in particolare avvalendosi di diversi software Secure Sockets Layer (SSL). Tali software codificano immediatamente i dati che forniamo, tenendoli in questo modo al sicuro da eventuali attacchi hacker. Per quel che riguarda invece la tutela dei dati relativi alla propria carta di credito, anche in quel caso risultano protetti da degli standard di sicurezza Payement Card Industry Data Security Standard (PCI DSS). Sempre in merito alla sicurezza, capita che ogni tanto Amazon richieda ulteriori prove per l’autenticazione, in modo da essere sicuro che nessuno possa ‘rubare’ i dati personali personali dell’utente, o addirittura rubare l’identità.

Viene fornita, inoltre, al cliente una funzionalità di sicurezza in più che permette di proteggere i propri dispositivi da accessi che risultano non autorizzati. Tale funzionalità può essere configurata direttamente dall’utente, che dovrà sempre dar prova della propria identità. Naturalmente a tutte le misure di sicurezza adottate da Amazon, sarà necessario aggiungere anche la collaborazione, che consisterà nel rendere i dispositivi protetti da password. L’utente dovrà, inoltre, anche assicurarsi di disconnettersi una volta terminati gli acquisti o comunque le ricerche effettuate.

Qualche volta potrebbe essere che i tuoi dati personali vengano condivisi con terzi, come viene anche fatto presente nell’informativa sulla Privacy che hai autorizzato, o che dei partner pubblicitari raccolgano informazioni sul tuo conto per proporti i loro prodotti o servizi. Anche in questo caso non c’è da allarmarsi perché nessuno ha rubato i tuoi dati o altro, ma si tratta solo del fatto che Amazon si occupa di filtrare la pubblicità in base ai tuoi interessi.

In ogni caso se ne volessi sapere di più al riguardo sono presenti sulla piattaforma delle informative sulla pubblicità e sulla privacy in generale che puoi consultare in ogni momento. In certi casi potrebbe capitarti di aprire delle e-mail fasulle contenenti dei link diretti ai siti che hanno il semplice fine di installare il proprio software sul tuo computer. Anche in questo caso, se hai inserito la tua password e credenziali in un sito che sospetti sia fraudolento, Amazon mette a tua disposizione una pagina di Assistenza che ti permette di cambiare nell’immediato la tua password. D’altro canto se nel sito che sospetti hai inserito i dati della tua carta di credito, allora ti converrà più che altro contattare la tua banca illustrando il problema.