Microsoft vuole impedire il download di Google Chrome agli utenti Windows

Microsoft vuole impedire il download di Google Chrome agli utenti Windows

Da tempo, Microsoft sta impedendo agli utenti di effettuare il download di Google Chrome e, contemporaneamente, sta limitando le loro scelte nel selezionare un browser predefinito in Windows 11. L’obiettivo degli sviluppatori di Redmond è quello di persuadere tutti gli utenti a fare ricorso a Microsoft Edge; proprio per questo motivo, il colosso dell’informatica sta recapitando ai suoi utenti nuovi prompt che, in qualche modo, nascondono messaggi nascosti contro Google Chrome. Infatti, da uno studio realizzato da Neowin è emerso che gli utenti di Windows 10 e Windows 11 stanno ricevendo richieste che li esortano a provare Edge, proprio quando stanno per effettuare il download di Google Chrome. Le indicazioni, riferiscono gli utenti, hanno contenuti diversi; ed ogni istruzione, a sua volta, tenta di convincere l’utente a lasciare Chrome per affidarsi a Microsoft Edge.

Le diverse indicazioni, di cui gli user riferiscono, contengono i seguenti messaggi: “Microsoft Edge funziona con la stessa tecnologia di Chrome, con l’ulteriore fiducia di Microsoft”; “Quel browser è così dal 2008! Sai cosa c’è di nuovo? Microsoft Edge”; ”Odio risparmiare denaro, ha mai detto nessuno. Microsoft Edge è il miglior browser per lo shopping online.” Queste “frecciatine” provengono dal browser Microsoft Edge e si possono paragonare ai prompt già visualizzati in passato. Microsoft ha anche reso “più difficile cambiare i browser predefiniti in Windows 11”; e, proprio per questi motivo, gli utenti si sono visti costretti ad “utilizzare Edge tramite gli aggiornamenti di Windows”, ha sottolineato il portale online The Verge.

Microsoft Edge è un browser web, progettato e rilasciato da Microsoft, fruibile su Windows, macOS, Linux, Android e iOS. Rappresenta il browser predefinito per “Windows 10, Windows 11, Windows 10 Mobile, Xbox One e Xbox Series X e Series S”. Microsoft Edge è stato lanciato ufficialmente il 21 gennaio 2015. Almeno agli inizi, è nato come alternativa di Internet Explorer ed era fruibile esclusivamente per Windows 10 e Xbox One. Ma nel 2017, Microsoft ha rilasciato e sviluppato anche la versione mobile di Microsoft Edge per i sistemi operativi iOS e Android; infine, nel 2019, ancora da Redmond, è stato messo a punto un nuovo browser free, basato su Chromium, che si basa sui sistemi V8 e Blink, già in funzione su Google Chrome e Opera. Infine, secondo i dati diffusi dal “NetMarketShare”, nell’ottobre 2020, Edge è stato il terzo browser più usato al mondo, alle spalle di Google Chrome e Safari. Inoltre, il browser Edge ha fatto registrare una quota di mercato pari al 4,54%. Tuttavia, se si prende in considerazione unicamente la versione per PC, Microsoft Edge è addirittura il secondo browser più utilizzato dopo Google Chrome, conquistando una fetta di mercato pari al 10,22%.