Microsoft Edge approda anche su Linux

Microsoft Edge approda anche su Linux

Da qualche giorno, è disponibile la “versione stabile” del browser Microsoft, denominato Microsoft Edge, anche per i sistemi operativi Linux. Seppur il programma fosse già disponibile da tempo, gli utenti potevano fruire unicamente di un’anteprima. Al momento, invece, grazie al rilascio ufficiale della versione stabile, gli user potranno disporre anche di supporti, aggiornamenti costanti e opzioni aggiuntive nel corso del tempo. Gli utenti che già fanno uso di Microsoft Edge su Linux dovranno effettuare un semplice aggiornamento della versione stabile più recente, attivando il comando “sudo apt install microsoft-edge-stable”. Gli user che, invece, devono effettuare l’installazione di Microsoft Edge per Linux dall’inizio dovranno ricorrere all’uso dell'”installer” sul sito ufficiale Microsoft.

I precedenti insegnano che il binomio Linux – Microsoft non ha mai portato risultati soddisfacenti. Ma è importante sottolineare che, ad oggi, Microsoft Edge non ha più nulla in comune con il vecchio Internet Explorer, di certo non un’eccellenza nell’affidabilità, e rappresenta un progetto completamente nuovo per l’azienda di Redmond. E che ha in “Chromium” la base tecnica. Pertanto, Microsoft Edge è uno strumento “affidabile e con supporto assicurato in ambiente Linux”. Rispetto al browser Chrome, Microsoft Edge offre nuove opzioni di protezione della privacy, che aiutano l’utente a frenare l’uso dei cookie ed il tracciamento da parte dei siti. Microsoft Edge per Linux propone, comunque, le medesime funzionalità che Edge stesso presenta per le versioni Windows e macOS. Proprio per questo motivo, Microsoft Edge per Linux mette a disposizione: “la sincronizzazione per le password, estensioni, segnalibri e tab aperte fra dispositivi di diverse piattaforme”. Non è dotato ancora della “compatibility mode” per Internet Explorer, ma le restanti opzioni dovrebbero essere presenti allo stesso modo.

Microsoft Edge è un browser web, progettato e rilasciato da Microsoft, “disponibile su Windows, macOS, Linux, Android e iOS”. Inoltre, è il browser predefinito per “Windows 10, Windows 11, Windows 10 Mobile, Xbox One e Xbox Series X e Series S”. Microsoft Edge ha vissuto il suo debutto ufficiale il 21 gennaio 2015. Almeno agli inizi, era stato progettato come sostitutivo di Internet Explorer e fruibile esclusivamente per Windows 10 e Xbox One. Due anni dopo, nel 2017, da Redmond è stata rilasciata anche la versione mobile di Microsoft Edge per i sistemi operativi iOS e Android; infine, nel 2019, ancora la Microsoft ha progettato un nuovo browser free, basato su Chromium. Quest’ultimo usa utilizza i motori V8 e Blink, già in funzione su Google Chrome e Opera. Infine, stando ai dati diffusi da “NetMarketShare”, nell’ottobre 2020, Edge è stato il terzo browser più usato al mondo, battuto solo dai colossi Google Chrome e Safari, vantando una quota di mercato pari al 4,54%. Ma se si considerano unicamente le diverse versioni dei computer, Microsoft Edge è addirittura il secondo browser più utilizzato dopo Google Chrome, conquistando una fetta di mercato pari al 10,22%.