Questo robot a 4 zampe fa la guardia in uno stabilimento Hyundai in Corea

Questo robot a 4 zampe fa la guardia in uno stabilimento Hyundai in Corea

14/10/2021 0 By Redazione

Dopo aver ballato con i i suoi “fratelli” a due zampe per festeggiare l’acquisizione da parte di Hyundai Motor Group del suo produttore Boston Dynamics (fondata nel 1992 come spin-off del Massachusetts Institute of Technology), per Spot, il cane-robot a quattro zampe è iniziato il lavoro di controllo della sicurezza dello stabilimento di Kia Corp. a Gwangmyeong, a sud-ovest di Seoul. Al di la del valore mediatico e pubblicitario dell’iniziativa messa in scena con il video su YouTube che mostra il cane robotico entrare, dopo il tramonto, nella fabbrica Kia vuota salendo e scendendo le scale per controllare le temperature delle macchine e la sicurezza dei locali; Spot ha dimostrato, durante i test, non solo di poter salire e scendere le scale (operazione impossibile per i robot su ruote) ma anche di essere in grado di muoversi su terreni accidentati traportando 14 Kg di apparecchiature (più della metà del suo peso di 25 Kg) “trotterellando” a 1,6 metri a secondo per 90 minuti.

Cosa può fare Spot

I campi di applicazione del robot Spot sono molteplici e possono andare dalle attività di ispezione industriale all’intrattenimento e può essere personalizzato per altre applicazioni anche pericolose. La NASA ha utilizzato Spot per esplorare grotte simi a quelle che si pensa siano presenti su Marte; il colosso dell’energia statunitense, National Grid, lo usa per proteggere i propri dipendenti e garantire la sicurezza di una struttura critica; Spot è stato anche usato nelle ispezioni della miniera di Kidd Creek, consentendo agli operatori di mantenere le distanze dai pericoli. Addirittura, nel 2019, la polizia di stato del Massachusetts ha “preso in prestito” Spot e lo utilizzato in due casi, rimasti anonimi, per valutare le capacità del cane robotico nelle applicazioni delle forze dell’ordine, in particolare per l’ispezione remota di ambienti potenzialmente pericolosi. All’inizio di quest’anno Spot ha fatto notizia dopo essere apparso accanto ai soldati durante un’esercitazione militare dell’esercito francese. Secondo i media, Spot è stato utilizzato per la ricognizione durante un’esercitazione di addestramento di due giorni.

Il mercato e la concorrenza

Il mercato globale della tecnologia robotica è stato valutato 62,75 miliardi di dollari nel 2019 e si prevede che raggiungerà 189,36 miliardi di dollari entro il 2027, crescendo a Un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 13,5% tra il 2020 e il 2027. Sebbene Spot sia un robot abbastanza popolare, ci sono altri concorrenti presentati negli ultimi due o tre anni che cercano di fargli concorrenza. All’inizio dello scorso anno, la società di robotica cinese Unitree ha presentato un nuovo cane robotico a quattro zampe. Più piccolo, più leggero, leggermente più veloce e con mezz’ora di autonomia della batteria in più rispetto a Spot, il cane robot di Unitree può saltare e fare capriole. Allo stesso modo, all’inizio di quest’anno, sviluppato dal concept designer iraniano Amin Akhshi, SN-3 Nova si è messo in competizione con Spot. La macchina, alimentata da una batteria agli ioni di litio da 48 V, è dotata di uno scanner laser 3D e di una fotocamera HDR per una visione avanzata da percorrere in condizioni di scarsa illuminazione. È pensato per accompagnare i tecnici di manutenzione per le attività di ispezione e riparazione in luoghi in cui è troppo pericoloso per l’uomo avventurarsi.