Se compro un telefono su Amazon ho la garanzia?

Se compro un telefono su Amazon ho la garanzia?

06/06/2020 0 Di miriampaterna

Negli ultimi anni una grande percentuale del mercato ha deciso di trasferire la sua attività online, per motivi che comprendono per esempio non dover mantenere un negozio fisico o aumentare il raggio di clientela a cui si offre il proprio prodotto.

Uno dei reparti che ha avuto più successo nel suo passaggio alla vendita online è sicuramente quello della telefonia mobile. I cellulari sono diventati un bene essenziale per la vita quotidiana e non ne possiamo fare a meno. Poter acquistarli online spesso ci offre un prezzo scontato, data la grande concorrenza presente sulle piattaforme web. Eppure, il commercio al dettaglio non è sparito dai negozi. Uno dei motivi principali per cui le persone non si fidano di acquistare online è la garanzia su questi prodotti: molto spesso il consumatore teme che questo servizio possa essere assente oppure è scoraggiato da un’indicazione poco chiara di quest’ultima. Cerchiamo di fare chiarezza su come funziona!

Free stock photo of broken glass, broken screen, cell phone

Qualsiasi telefono acquistato sulla piattaforma Amazon ha una garanzia legale di due anni. La garanzia legale è imposta dalla legge e prevede che qualsiasi difetto di conformità che si presenti nell’arco dei primi due anni dia al consumatore la possibilità di ripararlo o sostituirlo a spese del venditore. Questo significa che la garanzia non copre soltanto il prodotto come si presenta appena tolto dalla scatola, ma anche qualsiasi malfunzionamento che appare nei primi ventiquattro mesi. Ovviamente è necessario precisare che qualsiasi danno abbia subito il prodotto successivamente all’acquisto non deve essere stato causato dal consumatore: per esempio, se il telefono dovesse scivolare dalla mano e si dovesse rompere, la garanzia legale non coprirebbe la spesa della sua riparazione.


Il tipo di garanzia che copre questa precisa tipologia di danneggiamento è detta garanzia da danni accidentali, o meglio assicurazione da danni accidentali. Infatti, il servizio è venduto al cliente e non spetta di diritto. Salvo eccezione di eventuali promozioni che lo specificano, ogni altra garanzia oltre quella legale ha un suo prezzo aggiuntivo. Ma cosa devo fare per richiedere la sostituzione del mio telefono in caso di malfunzionamento?


Per prima cosa è importante precisare che il difetto deve essere dichiarato entro i primi due mesi da quando è stato notato, sempre nell’arco dei due anni. In caso contrario perdiamo il diritto del risarcimento. È necessario contattare il venditore stesso che ci ha venduto il telefono: su Amazon ci sono moltissimi rivenditori e dobbiamo ricontrollare il nostro ordine per capire quale sia il nostro. Nella richiesta deve essere presente il dettaglio del problema e la richiesta di riparazione. Il venditore avrà il diritto di scegliere una delle seguenti modalità: può optare per la riparazione, se il danno non dovesse essere troppo grave, per la completa sostituzione dell’articolo oppure, in caso non ne avesse la possibilità, anche per la restituzione del denaro. In ogni caso è fondamentale mantenere una copia della ricevuta di acquisto che può essere richiesta.


Ultimamente poi sta prendendo piede su Amazon anche la compravendita dell’usato in una sezione dedicata del sito (Amazon Warehouse). La garanzia legale in Italia è presente anche sugli articoli comprati usati ed ha durata sempre di due anni, a meno che non sia indicato diversamente (minimo un anno). Come prima cosa, questa garanzia coprirà tutti i difetti che si presenteranno e che vanno sempre dichiarati entro due mesi dall’avvistamento. Ovviamente non ci rientrano tutti quei danni che vengono dichiarati insieme alla vendita dell’articolo, quindi attenzione durante l’acquisto!

Leggi anche: