WhatsApp inizia a implementare il supporto multi-dispositivo su iOS

WhatsApp inizia a implementare il supporto multi-dispositivo su iOS

16/09/2021 0 By fogliotiziana

WhatsApp sta finalmente lanciando la sua tanto attesa funzionalità multi-dispositivo su iPhone. La funzionalità cross-device è ancora in versione beta, ma è disponibile per tutti nell’ultima versione dell’app WhatsApp su iPhone.

Per chi ancora non lo sapesse, la nuova funzionalità cross-device di WhatsApp ti consente di utilizzare WhatsApp su un’app desktop o sul Web senza che il tuo smartphone principale sia connesso a Internet. La società ha annunciato che la funzione sarà presto disponibile e ora sta iniziando a essere implementata.

Per utilizzare la funzionalità multi-dispositivo, gli utenti devono aggiornare il proprio WhatsApp alla versione 2.21.180.14., attualmente disponibile sull’App Store di Apple. Una volta scaricata l’ultima versione, dovresti essere in grado di unirti alla Beta multi-dispositivo per iPhone. Per fare ciò, segui questi passaggi:

  1. Apri WhatsApp
  2. Fai clic su Impostazioni nella barra in basso, quindi seleziona Dispositivi associati;
  3. Seleziona la sezione Beta cross-device e tocca Partecipa;
  4. Una volta che accetti di partecipare, WhatsApp ti disconnetterà dalle tue attuali sessioni collegate;
  5. Dovrai quindi riconnetterti manualmente a tutte le tue sessioni web di WhatsApp.

Quando colleghi un nuovo dispositivo, ci sono buone probabilità che tu debba scansionare il codice QR due volte. I messaggi verranno quindi sincronizzati con il PC, anche se il tempo di sincronizzazione varierà secondo le dimensioni della cronologia dei messaggi. Poiché questa funzionalità è ancora in versione beta, la sincronizzazione richiede un po’ di tempo. Una volta completata la sincronizzazione, sarai pronto per utilizzare WhatsApp sul tuo dispositivo associato in modo indipendente, anche se il tuo iPhone è spento.

È importante notare che puoi collegare solo 4 dispositivi alla volta. Nessuno dei due può essere uno smartphone, il che significa che un dispositivo collegato può essere un computer macOS/Windows o un tablet.