Antivirus McAfee acquistato per 14 miliardi di dollari

Antivirus McAfee acquistato per 14 miliardi di dollari

09/11/2021 0 By fogliotiziana

McAfee, noto al grande pubblico per il suo antivirus, è stato acquistato per oltre 14 miliardi di dollari.

Il nuovo proprietario è composto da diversi gruppi: Advent International Corporation, Permira Advisers, Crosspoint Capital Partners, Canada Pension Plan Investment Board e GIC Private Limited. Esiste anche una consociata interamente controllata dall’Abu Dhabi Investment Authority. L’acquisizione dovrebbe concludersi nella prima metà del 2022.

Il gruppo di investitori riacquisterà tutte le azioni ordinarie in circolazione di McAfee per $ 26 per unità (oltre $ 14 miliardi in totale) in una transazione interamente in contanti. Questo valuta la società di sicurezza informatica a circa $ 12 miliardi. Tale importo corrisponde a un premio del 22,6% rispetto al prezzo di chiusura di McAfee di giovedì, l’ultima sessione di negoziazione prima che la stampa americana riportasse le trattative tra le due parti.

Questa acquisizione avviene in un contesto di forte domanda di antivirus e sicurezza digitale con il passaggio al lavoro da casa e l’aumento degli attacchi informatici.

La società di computer è stata quotata per la prima volta nel 1992, poi nel 1999 dopo una fusione, prima di essere acquisita e cancellata dalla quotazione da Intel nel 2011 per circa 7,7 miliardi di dollari. Nel 2016, a seguito di un’integrazione ritenuta insoddisfacente da diversi osservatori, Intel ha deciso di separarla dalle proprie attività e cedere il controllo (pur mantenendo il 49% del capitale) alla società di investimento TPG Capital. Approfittando di un mercato molto vivace per il settore della sicurezza informatica, McAfee è tornato in borsa alla fine di ottobre 2020.

CONTINUA A LEGGERE: A proposito dei grandi cambiamenti nel campo della cybersicurezza: McAfee, leader globale nella protezione online, l’8 novembre ha annunciato di aver stipulato un accordo definitivo per l’acquisizione da parte di un gruppo di investitori di private equity per un valore di 14 miliardi di dollari. Il gruppo societario è guidato da Advent International e comprende Permira Advisers, Crosspoint Capital Partners, Canada Pension Plan Investment Board, Gic Private limited ed una consociata interamente controllata dall’Abu Dhabi Investment Authority. Stando al piano che è stato presentato, l’operazione prevede anche l’assunzione del debito di McAfee, che ammonta a circa 4 milioni di dollari, oltre che il versamento di capitale fresco per altri 10 miliardi di dollari. 

Peter Leav, presidente e CEO di McAfee, è da ritenersi altamente entusiasta per avere, adesso, la possibilità di lavorare con aziende di spicco che hanno una comprovata esperienza di successo e, a tal proposito, ha dichiarato: “Questa transazione è una testimonianza delle soluzioni di protezione online leader di mercato di McAfee, dei nostri dipendenti di talento e di clienti e partner eccezionali”. La vendita consentirà alla società di focalizzarsi sulla propria strategia che mira a far diventare McAfee il primo punto di riferimento per la sicurezza informatica consumer. 

L’acquisizione porterà al delisting, ovvero l’uscita dal mercato azionario entro il 2022, mentre il passaggio di consegne dovrebbe concludersi entro la prima metà del prossimo anno. Il gruppo di investitori acquisirà tutte le azioni ordinarie McAfee che sono in circolazione; attualmente è riconosciuto un valore di 26 dollari ad azione e la transazione avverrà totalmente in contanti. Il prezzo di acquisto rappresenta un premio di circa il 22,6% rispetto al prezzo di chiusura delle azioni McAfee del 4 novembre (21,21 dollari), ultimo giorno di negoziazione prima che i relativi media iniziassero a rilasciare notizie sulla possibile vendita del gruppo. Quando l’operazione sarà interamente completata, l’Investor Group assumerà la proprietà della società

Comunque, in maniera del tutto formale, il consiglio di amministrazione di McAfee ha ancora 45 giorni per valutare eventuali proposte migliori, ma nulla fa pensare ad un cambio di rotta, specialmente dopo che il gruppo di investitori ha dichiarato di voler fornire a McAfee l’adeguato supporto finanziario e le risorse operative per poter continuare la sua attività: fornire soluzioni e servizi di cybersicurezza. 

Se stai cercando l’antivirus migliore da installare sul tuo dispositivo: cliccando qui troverai un’ottima guida con i pro e contro dei 10 migliori antivirus del 2020.