App Gmail riceve ma non invia sul telefonino: cosa fare

App Gmail riceve ma non invia sul telefonino: cosa fare

25/05/2021 0 Di Redazione

Oggi siamo sempre più connessi, ovunque. E usiamo il nostro smartphone per fare, praticamente, tutto: dalle mappe allo shopping on line, dai social networks alle messaggerie istantanee, dalla banca alla posta elettronica. I nostri notebook e i nostri PC stanno fermi e inutilizzati per intere giornate, a volte per settimane. Ma in alcuni casi siamo costretti a rispolverali per fare delle cose indispensabili che “inspiegabilmente” il nostro smartphone, ostinatamente, si rifiuta di fare. Uno dei casi più irritanti è quando l’applicazione Gmail, che riceve regolarmente tutta la posta elettronica, si rifiuta di inviare il messaggio di risposta proprio a quella mail che richiedeva una nostra azione tempestiva. Anche ai più navigati “nerd”, in questi casi, verrebbe voglia di gettare lo smartphone nel bidone e ripiegare su quel vecchio Nokia 3310 che giace in un cassetto. Bene. Se vi trovate in una situazione del genere, prima di prendere decisioni tanto drastiche provate almeno a risolvere il problema.

Problemi con Gmail

In genere i problemi sono relativi alla configurazione dell’app e del nostro account di posta elettronica e si manifestano con alcuni sintomi inequivocabili il primo dei quali, appunto, è il mancato invio di messaggi o messaggi che si bloccano durante l’invio. Un altro sintomo importante è la mancata ricezione di messaggi o messaggi che non si aprono o, se si aprono, sono incomprensibili. L’errore chiarificatore “Account non sincronizzato” ci spinge verso una rapida risoluzione del problema mentre una eventuale lentezza di Gmail è un sintomo da controllare.

App Gmail si interrompe: soluzioni

Fondamentale è avere a disposizione un computer connesso a internet e di poterci concentrare per una mezz’oretta. Il primo passaggio è un controllo di eventuali aggiornamenti dell’app Gmail che, in genere risolve problemi riscontrati dai programmatori Google. Installato l’eventuale aggiornamento controllare se il problema è risolto. In caso negativo proviamo a riavviare il dispositivo e ricontrolliamo. Potrà sembrare banale ma spesso non siamo on line, per motivi anche stupidi come, per esempio aver attivato la “Modalità Aereo” o perché, semplicemente, siamo in una zona senza copertura. La verifica è altrettanto banale quanto il problema, basta aprire il browser dello smartphone e provare a navigare in internet. Se non abbiamo risolto controlliamo le impostazioni di sincronizzazione di Gmail accedendo al menù dell’app, selezionando Impostazioni e poi il nostro account per verificare che sia presente la spunta accanto alla voce “Sincronizza Gmail”. Controlliamo anche le impostazioni del nostro smartphone accedendo a Utenti e account per controllare se l’opzione “Sincronizza i dati automaticamente” sia attiva. Se il problema persiste allora dobbiamo verificare se abbiamo sufficiente spazio di archiviazione sul nostro dispositivo disinstallando le app che non utilizziamo, eliminando o trasferendo sul PC i file scaricati o creati e rimuovendo la musica, i libri, i film e altro che abbiamo scaricato da Google Play.  Se ancora non abbiamo risolto è possibile che abbiamo problemi con la password di Gmail. Per verificarlo ci basterà ad accedere a Gmail da un PC e controllare di non ricevere un messaggio del tipo “Nome utente e password non accettati”, “Credenziali non valide” o di non dovere inserire nome utente e password più volte. Oltre a un veloce controllo di aver digitato tutto correttamente verifichiamo che le password per la verifica in due passaggi siano corrette (una per l’app e una per l’account) e se è il caso richiediamo una nuova password.

Leggi anche: