Bitcoin Bitcoin 3.79% $43903.29
3.79%
36945.28 BTC $826354565120.00

Clicca qui per Accedere al Modulo Google per il Diritto all’Oblio

Clicca qui per Accedere al Modulo Google per il Diritto all’Oblio

25/08/2021 0 By Redazione

Nell’era digitale in cui viviamo, siamo abituati a ricevere, inoltrare e condividere quotidianamente una grande mole di informazioni più disparate attraverso la rete. È piuttosto comune imbattersi in contenuti ritenuti pregiudizievoli e lesivi per la reputazione degli utenti e che si diffondono così a macchia d’olio che non riusciamo ad averne il controllo. Possiamo, ad esempio, trovare articoli che si riferiscono a precedenti condanne penali o addirittura contenuti multimediali che tendono a distorcere l’immagine, magari non più attuale, di una persona o di un’azienda. Tali informazioni, una volta pubblicate online, possono essere facilmente reperite da chiunque navighi sul web, diventando di dominio pubblico. Oggigiorno l’importanza che diamo alle informazioni che troviamo sulla rete e la loro impatto sulla nostra vita è tale da aver reso più che opportuno l’emanazione di nuove leggi sulla privacy. In particolare nel 2018 in Europa è entrato in vigore il Regolamento generale sulla protezione dei dati che regola il cosiddetto “Diritto all’oblio”. Si tratta di quel diritto proprio dei cittadini di richiedere la cancellazione di dati personali, che possano avere un impatto negativo sulla loro vita e reputazione.

 

La procedura prevede la compilazione di un modulo presente sul sito support.google.com, che chiede che vengano indicati i dati personali, l’URL che deve essere rimossa, la parola chiave utilizzata per la ricerca e il motivo della rimozione. Ricevuta la richiesta, il team di Google provvederà ad analizzarla ai sensi delle leggi vigenti sul diritto alla cancellazione dei dati . Bisogna tener conto che non in tutti i casi le richieste verranno approvate, infatti il team potrebbe rifiutare di rimuovere determinati contenuti, in assenza di validi motivi. Approvata la richiesta e informato l’utente interessato tramite mail, non sarà più possibile vedere le notizie rimosse e non più indicizzate. Attenzione però a non confondere la cancellazione di una Url dalla cancellazione di un Sito web. Google può rimuovere una URL dal suo motore di ricerca ma nel caso in cui tali informazioni appaiono su un sito web, oltre alla compilazione del modulo, sarà opportuno contattare il webmaster che ha pubblicato l’articolo in rete per chiedergli di rimuovere il contenuto dal sito sul quale è stato condiviso. Da come si può evincere la procedura per ottenere la cancellazione dei propri dati sul web è abbastanza semplice e trasparente, ma non priva di inconvenienti in quanto sarà sempre necessario verificare di aver tutti i requisiti per poter inoltrare la domanda di rimozione dei dati.