Apex Legends: come aumentare gli FPS su PC

Apex Legends: come aumentare gli FPS su PC

06/10/2022 0 By fogliotiziana

Apex Legends è uno dei giochi in stile battle royale più popolari, oltre che uno degli sparatutto più giocati al mondo. Sfortunatamente, per girare bene richiede anche un buon PC, quindi se scopri di non avere le prestazioni che vorresti, in questo articolo ti aiuteremo a configurare le impostazioni grafiche per trarne il massimo!

Migliori impostazioni Apex PC

La prima cosa che devi fare è regolare le impostazioni dello schermo per ottenere le migliori prestazioni possibili. Idealmente, dovresti giocare ad Apex Legends sul tuo monitor con risoluzione nativa, che potrebbe essere 1366×768 se hai un laptop più vecchio o 1920×1080 se hai un buon PC. Se hai la possibilità di abilitare NVIDIA Reflex, ti consigliamo di farlo selezionando l’opzione Abilitato + Boost. Si consiglia inoltre di disabilitare V-Sync (sincronizzazione verticale) in modo che l’FPS non sia limitato alla frequenza di aggiornamento del monitor.

Per aumentare gli FPS su Apex Legends su PC, ecco una serie di consigli che riguardano le impostazioni grafiche del gioco:

  • Anti-aliasing: disabilitato
  • Budget per lo streaming delle texture: seleziona l’opzione più bassa possibile.
  • Filtraggio delle texture: anisotropico 2X.
  • Qualità dell’occlusione ambientale: disabilitata.
  • Copertura dell’ombra del sole: debole.
    Dettaglio dell’ombra del sole: basso.
    Dettaglio delle ombre puntuali: Disattivato.
  • Illuminazione volumetrica: spenta.
  • Ombre puntiformi dinamiche: disattivata.
  • Dettaglio modello: fondo.
  • Dettaglio degli effetti: basso.
  • Segni d’impatto: deboli.
  • Ragdoll: giù.

Modificare queste impostazioni, ti consentirà di migliorare notevolmente le prestazioni in Apex Legends senza incidere troppo sulla qualità grafica.

Come aumentare gli FPS su Apex Legends PC

Se hai Apex Legends su Steam o Origin, ci sono alcune modifiche aggiuntive che puoi apportare per migliorare le prestazioni del gioco.

Impostazioni di avvio di Steam

  • Apri Origin.
  • Clicca sul tuo ID EA nell’angolo in basso a sinistra.
  • Clicca su Impostazioni applicazione.
  • Vai alla scheda Origin In gioco.
  • Scorri fino a Durante il gioco.
  • Nella sezione Visualizza contatore fps, scegli dove posizionare il contatore.
  • Regola la dimensione e la trasparenza del riquadro del contatore fps in base alle tue preferenze.

Impostazioni di avvio di Origin

  • Apri Steam.
  • Clicca su Steam nell’angolo in alto a sinistra.
  • Seleziona Impostazioni.
  • Clicca su In gioco.
  • Trova la sezione Contatore in gioco degli fps.
  • Passa da Disattivato ad Attivato e scegli dove posizionare il contatore fps. Se vuoi che il contatore sia più visibile, seleziona Colore ad alto contrasto.

Apex Legends su grafica NVIDIA e AMD

Che tu abbia schede grafiche NVIDIA o AMD, ci sono alcune impostazioni aggiuntive che puoi configurare per ottimizzare ulteriormente le prestazioni di Apex Legends sul tuo PC. Iniziamo con NVIDIA, per la quale è necessario accedere al pannello di controllo NVIDIA (di solito è possibile farlo semplicemente facendo clic con il pulsante destro del mouse su uno spazio vuoto sul desktop).

Quindi vai su “Impostazioni di controllo 3D” e apri la scheda “Impostazioni programma”. Se Apex Legends non compare nel menu a tendina, dovrai premere il pulsante Aggiungi e trovare l’eseguibile (normalmente sarà in “C:Programmi (x86)SteamsteamappscommonApex Legends e seleziona r5apex.exe”., da qui puoi configurare le opzioni.

  • Nitidezza immagine: consigliata da NVIDIA (nitidezza: 0,50 Ignora grana pellicola: 0,17)
  • Filtraggio anisotropico: controllato dall’applicazione
  • Antialiasing – FXAA: Disabilitato
  • Antialiasing – Correzione Gamma: Abilitato
  • Antialiasing – Modalità: controllata dall’applicazione
  • Antialiasing – Trasparenza: Disabilitato
  • Frequenza fotogrammi massima dell’app in background: disabilitata
  • CUDA – GPU: tutto
  • Frequenza fotogrammi massima: disabilitata
  • Tecnologia di visualizzazione: G-Sync
  • AA multi-frame (MFAA): disabilitato
  • GPU di rendering OpenGL: selezione automatica
  • Modalità di risparmio energetico: dai la priorità alle massime prestazioni
  • Frequenza di aggiornamento preferita: la più alta disponibile
  • Cache shader: abilitata
  • Filtraggio delle texture – Ottimizzazione del campione anisotropico: abilitato
  • Filtraggio texture – Bias LOD negativo: Consenti
  • Filtraggio delle texture – Qualità: prestazioni elevate
  • Filtraggio texture – Ottimizzazione trilineare: abilitato
  • Ottimizzazione thread: abilitata
  • Triplo buffering: disabilitato
  • Sincronizzazione verticale: disattivata
  • Immagini di realtà virtuale pre-renderizzate: 1

Se hai installato NVIDIA GeForce Experience, ti consigliamo anche di andare su Impostazioni -> Generali e di disabilitare l’overlay in-game.non guarda, consuma risorse di sistema.

Ora vediamo cosa devi configurare se la tua scheda grafica è di AMD. Vai alle impostazioni di AMD Radeon e fai clic sul menu Giochi -> Seleziona ROE. Ecco le opzioni che devi configurare:

  • Modalità antialiasing: usa le impostazioni dell’app
  • Metodo di anti-aliasing: multi-sampling
  • Filtraggio morfologico: disabilitato
  • Modalità filtro anisotropico: usa le impostazioni dell’applicazione
  • Qualità del filtraggio delle texture: prestazioni
  • Ottimizzazione del formato della superficie: abilitata
  • Attendi aggiornamento verticale: sempre disabilitato
  • Triplo buffer OpenGL: disabilitato
  • Cache shader: abilitata
  • Modalità Tessellation: ignora le impostazioni dell’applicazione
  • Livello massimo di tassellazione: Disabilitato
  • AMD FreeSync: ottimizzato per AMD
  • Controllo frame rate target: disabilitato

Fare tutto questo dovrebbe farti guadagnare una buona manciata di FPS in Apex Legends, massimizzando le prestazioni qualunque sia il PC che hai.

Ti consiglio di leggere anche…

Windows 11: come configurare l’HDR per i giochi su PC con l’app integrata

5 giochi multiplayer per PC gratis leggeri

Microsoft propone i migliori giochi FPS per PC degli anni ’90 gratis, come fare