Come bloccare un sito su Chrome su cellulare

Come bloccare un sito su Chrome su cellulare

I bambini di oggi nascono e crescono in un mondo super tecnologico, in cui fin da piccoli imparano ad usare i computer, gli smartphone, e a navigare su internet per soddisfare curiosità o intrattenersi. Il mondo del web però non è sicuro per i più piccoli, che possono imbattersi in pericoli o in contenuti non appropriati a loro.

Se anche voi avete da poco regalato uno smartphone a vostro figlio e vi state preoccupando della sua sicurezza su internet o dei siti da adulti o violenti a cui potrebbe accedere, sappiate che ci sono dei metodi per supervisionare la sua attività sul web, per bloccare determinati siti e fare in modo che la sua esperienza in rete sia sicura e adatta alla sua età.

È proprio di questo che parleremo in questo articolo, e in particolare vi spiegherò come bloccare un sito su Chrome su cellulare.

Installare Family Link

Il metodo più efficace e comodo per controllare le attività online di vostro figlio è attraverso l’app di Google Family Link, che potete scaricare dal Play Store o dall’App Store, anche se sui dispositivi Apple le funzioni sono molto più limitate e non potrete bloccare i siti web. Per questo motivo su iOS potrebbe essere necessario installare App non ufficiali, vi raccomandiamo in tal caso di effettuare i necessari controlli per verificare che siano sicure. Per poter funzionare, oltre all’app linkata sopra, dovrete scaricare anche la versione per il bambino sul suo smartphone.

Family Link è l’app perfetta per controllare le attività di vostro figlio, permettendovi di osservare su quali applicazioni spende la maggior parte del suo tempo, di approvare o negare i download di nuove applicazioni, e vi consiglia altre applicazioni utili o istruttive, perfette per la sua crescita.

Attraverso Family Link potrete anche impostare dei limiti di utilizzo, in modo da avere il controllo sul tempo che passa davanti al cellulare, impostare un’ora per dormire, a seguito della quale il telefono si blocca, oppure bloccarlo direttamente quando volete che faccia una pausa o trascorrere del tempo insieme. Un’altra funzione è quella di controllare la posizione di vostro figlio, in modo da sapere sempre dove si trova ed essere sicuri che sia al sicuro.

Infine, come ho accennato, l’applicazione di Google consente di bloccare determinati siti che non volete siano disponibili per vostro figlio. Vediamo quindi quali sono i passaggi da seguire per bloccare un sito su Chrome utilizzando l’app Family Link.

Come bloccare un sito

Una volta che avete scaricato l’applicazione e seguito la guida per collegare gli account, potete iniziare a sfruttare i servizi che offre.

Uno di questi è bloccare siti web su Chrome che potrebbero non essere appropriati a vostro figlio. Per farlo aprite l’app, selezionate l’account di vostro figlio, e aprite la scheda 

Impostazioni. A questo punto toccate la voce Gestisci impostazioni e poi Filtri su Google Chrome. Qui potete scegliere tra tre impostazioni:

  • Consenti l’accesso a tutti i siti: vostro figlio non potrà accedere solo ai siti che bloccate manualmente;
  • Prova a bloccare i siti per adulti: è un filtro automatico che aiuta a nascondere siti inappropriati per i bambini;
  • Consenti solo siti specifici: vostro figlio potrà accedere solo ai siti che autorizzate manualmente.

Nel vostro caso, dovrete selezionare Consenti l’accesso a tutti i siti e poi bloccare manualmente il sito in questione. Per autorizzare o bloccare manualmente i siti, tornate su Filtri su Google Chrome e selezionate la voce Gestisci siti, e poi premete Approvati per accedere alla lista dei siti autorizzati, o Bloccati per quella dei siti resi inaccessibili.

Fate clic quindi su Aggiungi un’eccezione e aggiungete un sito web (compreso il www) oppure il dominio. Per terminare tocca Chiudi.Una volta fatto, i siti inseriti nella lista Bloccati saranno inaccessibili dall’account di vostro figlio, e potrete inoltre controllare tanti altri aspetti della sua attività in rete.

Leggi anche: