Come comprimere o decomprimere i file su Windows 11

Come comprimere o decomprimere i file su Windows 11

Il formato di file ZIP, nel sistema Windows 11, ha la funzione di comprimere i dati e, di conseguenza, diminuire le dimensioni del file. In questo modo, il sistema velocizzerà lo spostamento dei file e la compressione aiuterà a limitare lo spazio occupato sul disco. Inoltre, la procedura di compressione ZIP può essere usata anche per unire ed integrare più file all’interno di un unico pacchetto. Pertanto, è importante apprendere come comprimere e decomprimere i file su Windows 11. Per prima cosa, la procedura utile per come comprimere i file su Windows 11 comporta l’uso del comando Esplora file, con cui poter identificare i file che si desidera comprimere o inserire, tutti insieme, in un file ZIP. Questa tecnica è utile per comprimere anche i file presenti sul desktop. Tuttavia, prima di procedere nel comprimere i file su Windows 11, è necessario sapere che, se si comprime le cartelle, la loro struttura verrà conservata anche quando verranno decompresse.

Per comprimere un gruppo di file o cartelle, sarà necessario selezionare i file, trascinando il cursore del mouse su ciascuno di essi usando il riquadro di selezione, e cliccare con il pulsante destro del mouse sull’intero pacchetto di file da comprimere in Windows 11. Qualora sia necessario comprimere un unico file, allora, bisognerà fare click su di esso con il tasto destro del mouse e, tra le voci del menu a tendina che si apre, scegliere il comando “Comprimi in file ZIP”. Al termine di queste prime operazioni, il file ZIP sarà visibile all’interno della stessa cartella dei file sorgente, di cui si è appena effettuata la compressione. La denominazione del file ZIP verrà messa in evidenza, così da inserire il nome di interesse. Dopo aver denominato il file o mantenuto il nome predefinito, sarà sufficiente premere Invio e il file compresso su Windows 11 potrà essere condiviso o copiato come qualsiasi altro file.

Anche la procedura che insegna come decomprimere i file su Windows 11 è semplice da attuare, ma consta di alcuni passaggi. Per decomprimere i file su Windows 11 sarà necessario individuare il file da zippare, estrarlo attraverso il comando Esplora file, cliccare sul file con il tasto destro del mouse e scegliere il comando “Estrai tutto”, proprio a partire dal menu a tendina che si è aperto. In seguito, all’interno della finestra “Estrai cartelle compresse (zip)”, sarà possibile visualizzare tutto il percorso del file ma, se si desidera modificare la posizione in cui verranno estratti i file, sarà necessario cliccare sulla voce “Sfoglia” e, poi, portarsi nell’unità o nella cartella di interesse. Dopo aver completato tutte le operazioni, basterà scegliere “Estrai” e, così, i file compressi in Windows 11, saranno decompressi e fruibili da parte di tutti.