Come creare un account WhatsApp senza la verifica della SIM

Come creare un account WhatsApp senza la verifica della SIM

27/04/2022 0 By Sonia Arpaia

Possiamo amarle oppure odiarle ma le messaggerie istantanee (WhatsApp, Telegram, Signal ed altre) sono uno strumento fantastico con con tantissime opzioni che ci consentono, di rimanere sempre in collegamento con i nostri contatti sia attraverso brevi messaggi di testo, sia attraverso messaggi vocali, ma anche per inviare foto, documenti e altro.

WhatsApp, in particolare è molto utilizzata dagli utenti ma ha anche una grande limitazione: non può essere utilizzata senza una SIM con un numero di cellulare attivo. Fortunatamente esistono almeno un paio di metodi per aggirare questo “ostacolo” e utilizzare la piattaforma di messaggistica “by Meta” su un tablet o uno smartphone purché abbiano la possibilità di connettersi a internet su Wi-Fi o con un piano dati.

A seconda dei casi possiamo scegliere di utilizzare per la verifica il numero di un nostro cellulare dove, ovviamente, non è installato WhatsApp; il numero di telefono della nostra linea fissa o applicazioni di terze parti per ottenere un numero di telefono virtuale o VoIP.

Usare un nostro numero telefonico

Qualsiasi cellulare, anche il vecchio Nokia 3310 o il Motorola MicroTAC, in grado di supportare chiamate vocali e SMS può andare bene. Naturalmente dovrà avere la scheda SIM con il numero di telefono che vogliamo associare a WhatsApp. Va bene anche il telefono della nostra linea fissa ma, in questo caso, il contatto da condividere avrà il nostro numero di casa. In entrambi i casi il primo passo da compiere è scaricare l’app WhatsApp sul dispositivo senza SIM e avviarla.

Dopo aver preso visione dei termini di servizio e dell’informativa sulla privacy per continuare dovremo premere sul tasto “Accetta”. Notare che, da questo punto in poi, le istruzioni potrebbero essere diverse ma la sequenza e il senso resta lo stesso. Non ci reta che inserire il numero di telefono che abbiamo deciso di usare, premere “Avanti”, verificare di aver inserito il numero corretto e premere “OK”.

Se stiamo usando un altro smartphone dovremmo ricevere, su quest’ultimo, un SMS con il codice di verifica da inserire nel telefono senza la SIM. Se, invece, stiamo usando il nostro numero di rete fissa dovremo attendere che la procedura di invio del codice via SMS fallisca e usare l’opzione alternativa “Chiamami”. In pochi minuti dovremmo ricevere una chiamata telefonica e, seguendo la voce guida potremo ottenere il codice da inserire nel dispositivo senza la SIM.

Usare un numero di telefono virtuale

Se non riusciamo ad avere un numero di telefono per la verifica tramite chiamata o SMS ma abbiamo accesso a una connessione internet possiamo utilizzare una delle tante applicazioni di terze parti, alcune gratuite, che ci assegnano un numero di telefono virtuale oltre alle funzionalità per chiamare e inviare/ricevere SMS.

Una volta ottenuto il numero telefonico virtuale ci basterà seguire le istruzioni indicate per i numeri con SIM e utilizzare l’app di terze parti per gestire l’SMS. Ricordiamoci che possiamo, con un numero virtuale, che possiamo anche scegliere la numerazione di un altro paese, purché faccia parte delle nazioni dove on ci sono restrizioni come la Cina, Corea del Nord, Siria, Qatar ed Emirati Arabi Uniti.